Tentano il furto in tabaccheria: scoperti speronano l'auto della Polizia

Era stata "ripulita" dai ladri appena quattro mesi fa, con un colpo da oltre 15mila euro. Nella notte tra giovedì e venerdì i ladri hanno nuovamente fatto "visita" alla tabaccheria

Era stata "ripulita" dai ladri appena quattro mesi fa, con un colpo da oltre 15mila euro. Nella notte tra giovedì e venerdì, intorno alle 3, i ladri hanno nuovamente fatto "visita" alla tabaccheria delle Bassette di via Di Vittorio. Ma questa volta il furto non è andato a termine: i malviventi, infatti, dopo aver arraffato un grosso quantitativo di pacchetti di sigarette, sono stati colti di sorpresa dal rapido arrivo delle volanti della Polizia di stato, dopo che nel locale era suonato l'allarme e che alcuni camionisti avevano allertato il numero d'emergenza 112 avendo sentito un forte rumore.

Gli agenti, infatti, hanno notato due individui coperti da passamontagna uscire dalla tabaccheria che, alla vista della volante, hanno abbandonato una cassetta e un bidone in plastica - poi risultati colmi di pacchetti di sigarette - e, dopo essere saliti a bordo di una Bmw Station Wagon, cercare di allontanarsi.  I poliziotti hanno sbarrato la strada al veicolo dei fuggitivi, che ha tentato comunque di allontanarsi andando a collidere con la volante, senza riuscire nell’intento in quanto la Bmw, a causa dell’urto, è restata irrimediabilmente immobilizzata e danneggiata andando a colpire delle fioriere in cemento. I due ignoti quindi sono fuggiti a piedi allontanandosi in direzioni opposte, riuscendo a far perdere le loro tracce, nonostante sul posto fossero confluite anche una seconda volante e le pattuglie dell’Arma dei Carabinieri.

Gli agenti della Polizia di Stato hanno accertato che i due autori del furto sono riusciti a introdursi all’interno della tabaccheria dopo averne forzato la porta d’ingresso; una volta all’interno, si sono impossessati di confezioni di tabacchi che hanno prelevato dagli espositori e da alcuni armadietti. Tutta la refurtiva recuperata dagli agenti, per un valore di 6.000 euro, è stata riconsegnata al proprietario dell’esercizio commerciale. La Bmw è risultata essere stata rubata la settimana scorsa a Bologna, mentre le targhe applicate alla stessa sono state rubate a Modena. Sul posto, oltre alla Polizia, la Scientifica e i Carabinieri, che hanno subito dato il via alle ricerche anche con l'ausilio di alcune pattuglie del forese.

 siga2-3

siga3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

Torna su
RavennaToday è in caricamento