Tenta il suicidio gettandosi nelle acque gelide: salvato dall'intervento di Forze dell'ordine e pescatori

Ha tentato l'estremo gesto gettandosi nelle acque gelide del porto canale, ma grazie al pronto intervento e alla collaborazione di pescatori, forze dell'ordine e personale sanitario si è riusciti a strapparlo alla morte

Foto Massimo Argnani

Ha tentato l'estremo gesto gettandosi nelle acque gelide del porto canale, ma grazie al pronto intervento e alla collaborazione di pescatori, forze dell'ordine e personale sanitario si è riusciti a strapparlo alla morte, anche se le sue condizioni restano ancora critiche. Mercoledì, intorno alle 12, un uomo di circa 50anni residente a Marina di Ravenna (che si troverebbe in cura per problemi di depressione) è arrivato sul molo, tra il traghetto e il deposito delle imbarcazioni di pesca: qui, avvicinatosi a un pescatore, avrebbe consegnato a quest'ultimo il telefono chiedendogli di custodirlo e comunicandogli le sue intenzioni di suicidio, per poi iniziare a spogliarsi. Il pescatore, comprensibilmente confuso, non ha fatto in tempo a realizzare cosa stesse succedendo che l'uomo si era già buttato nel Candiano.

Immediatamente i pescatori presenti nel porto canale si sono attivati chiamando i soccorsi e in pochi attimi sul posto sono arrivati i Carabinieri di Marina, raggiunti dai colleghi del radiomobile di Ravenna. Con un lavoro eccezionale e manovre accorte, i pescatori sono riusciti ad agganciare il suicida e a tirarlo sul muretto da cui si era buttato, senza lanciarsi in mare (sapendo bene che, essendo l'acqua ancora molto fredda, avrebbero peggiorato la situazione mettendo a rischio la loro stessa vita). L'uomo, in stato di ipotermia e con tanta acqua nei polmoni, dopo essere stato recuperato ha perso conoscenza. Nel frattempo il traghetto si è avvicinato al muretto e il pilota ha quindi abbassato la sponda d'imbarco riuscendo così, grazie anche all'aiuto della Capitaneria di Porto, a issarlo a bordo. Qui sono intervenuti gli uomini del 118, giunti al porto con ambulanza e auto medicalizzata, che hanno prestato i primi soccorsi per poi trasportare l'uomo all'ospedale di Ravenna con codice di massima gravità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale sull'Adriatica, un morto e due feriti gravi

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

  • Scoppia l'incendio nell'officina meccanica, mobilitati i vigili del fuoco

Torna su
RavennaToday è in caricamento