Il primo tentativo era fallito, tenta di suicidarsi annegando: nuovo provvidenziale salvataggio

A circa un mese di distanza ci ha riprovato, scegliendo lo stesso posto: l'area del ponte di Ponte Nuovo in via Romea

Ci aveva provato il 29 giugno scorso a farla finita con la vita, ma il tentativo venne sventato dal provvidenziale intervento di Polizia, Carabinieri e Vigili del Fuoco, informati da alcuni automobilisti di passaggio. A circa un mese di distanza ci ha riprovato, scegliendo lo stesso posto: l'area del ponte di Ponte Nuovo in via Romea. E anche questa volta è stato salvato. L'episodio è avvenuto sabato pomeriggio, intorno alle 15. E' stato l'uomo stesso, dopo essersi allontanato dall'ospedale psichiatrico dove era assistito, a comporre il 112 ed informare delle sue intenzioni.

A differenza del precedente tentativo, l'uomo non ha tentato di lanciarsi dall'infrastruttura, ma si è immerso nel corso d'acqua. Fortunatamente il livello in questo periodo non è alto. Ma il punto scelto per il tentativo di suicidio era molto melmoso. Il rapido intervento dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco e degli uomini dell'Arma hanno scongiurato il peggio.

Rianimato dal personale sanitario del 118, è stato trasportato col codice di massima gravità all'ospedale "Santa Maria delle Croci" di Ravenna. L’uomo subito dopo l'episodio dello scorso giusto aveva giustificato l’atto dimostrativo riconducendolo alla separazione dalla moglie. La strada è stata chiusa temporaneamente al traffico per circa 30 minuti dalla Polizia Locale. 

Fotoservizio di Massimo Argnani


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale sull'Adriatica, un morto e due feriti gravi

  • Dramma sui binari: perde la vita travolta da un treno

  • Sangue sulle strade: travolto da un'auto muore sul colpo, grave l'automobilista

  • Attimi di terrore nella notte: accoltellato e lasciato esanime in strada

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Sbanda e finisce in un fosso: 32enne in ospedale, è gravissima

Torna su
RavennaToday è in caricamento