Terremoto, salvi i siti Unesco: "Oggi controllo più approfondito della Sovrintendenza"

Gli unici danni segnalati riguardano alcuni edifici privati, "crepe molto modeste che non mettono in pericolo abitabilità"

AGGIORNAMENTO: L'INGV HA RICALCOLATO LA MAGNITUDO DEFINITIVA DEL SISMA

"Da una prima osservazione, i siti Unesco della città appaiono integri e senza danni. In giornata verrà fatto un lavoro di screening più approfondito con i vigili del fuoco e la soprintendenza". Lo spiega all'Ansa il comandante della polizia municipale di Ravenna Andrea Giacomini, che sta monitorando la situazione nella città dei mosaici dopo la scossa di terremoto della notte.

La nostra città è famosa in tutto e meta di turisti da tutto il mondo per o monumenti e le basiliche, scrigni di mosaici dell'epoca bizantina, patrimonio mondiale dell'umanità. Tesori d'arte che da un primo controllo, dunque, non sembrerebbero aver subito danni. "Abbiamo fatto un primo controllo agli edifici scolastici e riscontriamo l'assenza danni gravi alle strutture pubbliche. Aspettiamo un ritorno da quelli privati". Gli unici danni segnalati riguardano alcuni edifici privati, "crepe molto modeste che non mettono in pericolo abitabilità", dice Giacomini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ennesimo violento schianto all'incrocio pericoloso: tre giovani in ospedale

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Muore a 57 anni dopo un'operazione: si indaga per omicidio colposo

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

Torna su
RavennaToday è in caricamento