Terremoto, nuovi controlli in tutte le scuole. I consigli da rispettare

I tecnici dell’edilizia scolastica verificheranno anche la situazione degli edifici che erano già stati monitorati dopo la scossa di mercoledì scors

Dopo le ultime scosse di terremoto, l'amministrazione comunale di Ravenna informa che lunedì, a scopo precauzionale, ricominceranno i controlli nelle 83 scuole comunali di città e forese, dai nidi d’infanzia alle medie (secondarie di primo grado). I tecnici dell’edilizia scolastica verificheranno anche la situazione degli edifici che erano già stati monitorati dopo la scossa di mercoledì scorso. Al momento nel territorio ravennate non si registrano segnalazioni di danni a persone o cose collegati alle nuove scosse di terremoto. Per segnalazioni è possibile contattare la Polizia Municipale telefonando allo 0544-219219. Il Comune ricorda, a scopo preventivo e precauzionale, la nuova campagna dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile “Io non rischio” ( sito Internet iononrischio.protezionecivile.it) dedicata in particolare alle tematiche terremoto, maremoto e alluvione che, oltre a sezioni su cosa è importante sapere e sulle azioni di prevenzione, contiene altri utili consigli

COSA FARE DURANTE UN TERREMOTO

"Se sei in un luogo chiuso - si legge nei consigli - mettiti nel vano di una porta inserita in un muro portante (quello più spesso), vicino a una parete portante o sotto una trave, oppure riparati sotto un letto o un tavolo resistente. Al centro della stanza potresti essere colpito dalla caduta di oggetti, pezzi di intonaco, controsoffitti, mobili ecc. Non precipitarti fuori, ma attendi la fine della scossa. Se sei all’aperto, allontanati da edifici, alberi, lampioni, linee elettriche: potresti essere colpito da vasi, tegole e altri materiali che cadono. Fai attenzione alle possibili conseguenze del terremoto: crollo di ponti, frane, perdite di gas e altro".

DOPO UN TERREMOTO

"Assicurati dello stato di salute delle persone attorno a te e, se necessario, presta i primi soccorsi - viene evidenziato -. Prima di uscire chiudi gas, acqua e luce e indossa le scarpe. Uscendo, evita l’ascensore e fai attenzione alle scale, che potrebbero essere danneggiate. Una volta fuori, mantieni un atteggiamento prudente. Se sei in una zona a rischio maremoto, allontanati dalla spiaggia e raggiungi un posto elevato. Limita, per quanto possibile, l’uso del telefono. Limita l’uso dell’auto per evitare di intralciare il passaggio dei mezzi di soccorso. Raggiungi le aree di attesa previste dal Piano di emergenza comunale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Allarga la tua casa costruendo una veranda

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

Torna su
RavennaToday è in caricamento