Paura terremoto alle 17.03: scossa di magnitudo 4 tra Forlì e Faenza

L'epicentro è stato localizzato ad una profondità di 20,9 chilometri, a circa quattro chilometri a nord ovest dalla città di Forlì, tra Faenza e Castrocaro

E' paura terremoto nel faentino. Una forte scossa è stata avvertita venerdì pomeriggio, intorno alle 17.03: i sismografi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno registrato una magnitudo pari al quarto grado sulla scala Richter. Molte persone hanno deciso di scendere in strada, colte dalla paura. Mobilitazione anche in centro storico, dove molte persone sono uscite dai negozi. L'epicentro è stato localizzato ad una profondità di 20,9 chilometri, tra Faenza e Castrocaro.

ALTRE SCOSSE - Subito dopo la forte scossa ne sono seguite altre, rispettivamente di magnitudo 2.4 (ore 17.11), 1.7, 3 (ore 17.34, tra Castrocaro, Modigliana e Dovadola ad una profondità di 9,6 chilometri) e 2.1 (17.36, tra Castrocaro e Dovadola, profondità 9.1 chilometri). La movimentata giornata è iniziata alle 14.51, una scossa di magnitudo 2.6, ad una profondità di quasi 22 chilometri. Diverse le telefonate ai centralini delle forze dell'ordine e dei Vigili del Fuoco, ma fortunatamente non si segnalano danni a cose o persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto frontale, grave una donna incinta: trasportata al "Bufalini" in condizioni critiche

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Via vai sospetto dal gommista: "pneumatici" stupefacenti, la droga era destinata a Forlì

  • Violento scontro nel pomeriggio tra due auto: diversi feriti, ma per fortuna non sono gravi

Torna su
RavennaToday è in caricamento