'Toscanini Next', un corso gratuito di alta formazione musicale per under 35

Un progetto di altissima formazione in campo musicale disegnato per accrescere le competenze dei musicisti under35 in specifici settori di attività

È stata presentata mercoledì a Faenza, nella sede della Sala Bigari del Municipio, "La Toscanini Next", un progetto di altissima formazione in campo musicale disegnato per accrescere le competenze dei musicisti under35 in specifici settori di attività che sono paralleli a quelli tradizionali e, soprattutto, per offrire più che concrete possibilità di lavoro in un settore che non permette alle capacità dei musicisti già formati di raggiungere la piena occupazione. Faenza è coinvolta a pieno titolo in questo importante progetto di alta formazione in ambito orchestrale che avrà sede, insieme al Centro di Produzione Musicale “Arturo Toscanini”, presso la Scuola di Musica Giuseppe Sarti, nella nuova sede appena restaurata nel Complesso ex – Salesiani.

La scuola comunale di Musica Giuseppe Sarti vanta una lunga tradizione musicale: nasce ufficialmente il 12 aprile 1892, data in cui il consiglio comunale cittadino istituisce la banda musicale, ma alcune fonti ne fanno risalire la fondazione al lontano 1563, “Accanto alla scuola di grammatica e quella di abbaco era aperta, a Faenza, anche una scuola pubblica di musica” . Svolge un importante ruolo didattico sul territorio faentino e non solo (oltre 400 studenti e 40 docenti negli ambiti della musica colta), è convenzionata con gli Istituti di alta formazione musicale di Rimini e Ravenna e accreditata dalla Regione Emilia-Romagna, vincitrice di progetti regionali attenti alla valorizzazione dell’educazione musicale nel territorio. Negli ultimi anni, grazie ad un’attenta politica di programmazione culturale coordinata assieme all'Assessorato alla cultura, presiede il tavolo delle associazioni musicali faentine e ha un ruolo di coordinamento e programmazione artistica nella città di Faenza e alcuni comuni dell’unione dei Comuni con all'attivo oltre 60 concerti e iniziative musicali all’anno, fra cui Erf in Winter assieme all’Emilia Romagna Festival e In Tempo oltre a relazioni internazionali con Brasile Fiato al Brasile e Stati Uniti, (collaborazione con la Sasquehanna University). Da novembre 2019 sarà pronta la nuova sede situata presso l'area degli ex Salesiani che offrirà complessivamente 27 nuove aule fra cui 20 aule di lezione, 1studio di registrazione, 1 aula saggi, 1 aula Archivio, 1 aula tecnologica in collaborazione con l'Università di Bologna, 1 aula insegnanti, 1 aula biblioteca, 1 deposito strumenti e 1 area ristoro.

Si crea così una perfetta filiera virtuosa, la produzione artistica di una grande orchestra come la Toscanini in uno spazio prestigioso come la nuova scuola di Musica Sarti, promossa e distribuita da Emilia Romagna Festival creando in questo modo preziose e reali opportunità per i giovani artisti che faranno parte di La Toscanini Next. All’operazione possono accedere i candidati in possesso dei seguenti requisiti: residenza in Emilia-Romagna, assoluzione dell’obbligo d'istruzione e del diritto-dovere all'istruzione e formazione, godimento dei diritti politici e civili, età inferiore a 35 anni alla data indicata di scadenza di presentazione della domanda. Diploma di vecchio ordinamento e il diploma accademico di secondo livello conseguito presso Conservatorio Statale o Istituto Superiore di Studi musicali sono titoli preferenziali di ingresso all’operazione formativa. Nella valutazione sono anche considerati attestati di frequenza di percorsi di Alta Formazione oggetto della presente operazione formativa e attività professionale pregressa coerente con il ruolo in uscita. È ritenuta valida la certificazione equivalente conseguita all’estero.

Il progetto si svilupperà dal 25 novembre 2019 al 30 giugno 2020 per complessive 322 ore di frequenza (238 in aula, 84 di project work) e ricerca musicisti dei seguenti strumenti: violino, viola, violoncello, contrabbasso, flauto, oboe, clarinetto, fagotto, corno, trombone, percussioni, saxofono, tromba, chitarra, basso, pianoforte e batteria. I quattro repertori musicali affrontati nella preparazione di tecnica interpretativa sono Musiche da film e Colonne sonore, Pop sinfonico, new note e solista in orchestra. Iscrizione e frequenza (obbligatoria) sono gratuite. La frequenza di almeno il 70% delle ore corso dà diritto al rilascio dell’attestato finale. Al termine del percorso formativo a ciascuno dei 37 allievi che abbia terminato con almeno il 70% delle presenze sarà attuata la fase di inserimento professionale mediante scritture artistiche in produzioni concertistiche da parte della Fondazione Arturo Toscanini. Ci si può iscrivere fino al 14 novembre (ore 17) sul sito della Toscanini. L’esito delle selezioni sarà comunicato entro il 20 novembre. Il 25, 26 e 27 novembre si terrà la prima sessione di attività formativa prevista presso la sede di Faenza.

ConfStampa_MassimoIsola_AlbertoTriola_MassimoMercelli_DonatoDAntonio_GianluigiGiacomoniJPG-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Violento schianto tra due auto: gravissime madre e figlia

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

  • Schianto in A14 tra una moto e un'auto: in gravi condizioni un ravennate

  • Prima rovina un'auto durante una manovra, poi investe il proprietario e scappa: il pirata è un nonnino di 86 anni

Torna su
RavennaToday è in caricamento