Trasporto scolastico, arriva un "facilitatore": raddoppiati gli studenti che necessitano di un educatore

Trasporto scolastico e studenti disabili: via libera a maggioranza da parte del consiglio comunale alle linee guida per l'affidamento della gestione del servizio di trasporto scolastico

Trasporto scolastico e studenti disabili. Via libera a maggioranza da parte del consiglio comunale, martedì pomeriggio, alle linee guida per l'affidamento della gestione del servizio di trasporto scolastico rivolto agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado e a quelle per l'affidamento a terzi della gestione del servizio per l'integrazione scolastica degli alunni diversamente abili nelle scuole fino alla secondaria superiore.

La prima delibera, illustra l'assessore alla scuola Ouidad Bakkali, prevede l'affidamento in base all'offerta economica più vantaggiosa, per la durata di cinque anni prorogabili di altri tre. Si parte da 10,5 milioni di euro circa, due all'anno, per un costo di 4,62 euro a chilometro. La maggiore novità è la richiesta di accompagnamento e assistenza ai ragazzi, "non un vigilatore - precisa Bakkali - ma un facilitatore". In tutto sono 72 le linee ad hoc attive, in particolare per il forese; 650 gli alunni coinvolti di 19 istituti, per una media di 216mila chilometri all'anno. Le tariffe sono definite in base all'Isee con la gara affidata alla agenzia Intercenter personalizzabile in base alle linee guida, anche se i lotti sono provinciali. Per quanto riguarda la delibera per gli studenti disabili, prosegue l'assessore, "ereditiamo una gara in scadenza di Asp" e al momento "non c'è più la capienza economica" dato che il sostegno necessario è "molto aumentato". Si è infatti passati da 80mila ore necessarie a 121mila. Nella fascia 0-6 anni nel 2001 i bimbi seguiti erano 31, passati a 47 nel 2011 e a 75 nel 2018. Nella fascia 0-18 anni nel 2011 erano 135 le persone bisognose di educatori e ora sono 300, con 160 educatori e due operatori sanitari, per 3.441 ore erogate. La gara, con durata fino al 2020 più due prorogabili, ha una base d'asta di 5,2 milioni di euro e i criteri tecnico-qualitativi saranno "preponderanti". Cifra che sale a 16,4 milioni di euro per i quattro anni con rinnovo.

Agenzia Dire

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • Bancomat, Pos e carte di credito in tilt: caos per prelievi e pagamenti in tutta Italia

Torna su
RavennaToday è in caricamento