I disagi ai treni mandano in tilt anche l'App di Trenitalia: pendolari nel caos

Sono stati ingenti i disagi per i pendolari creatisi martedì mattina sulla linea ferroviaria Adriatica a seguito dell'investimento di una persona

Sono stati ingenti i disagi per i pendolari creatisi martedì mattina sulla linea ferroviaria Adriatica a seguito dell'investimento di una persona. A raccontarlo è Chiara, una pendolare che martedì avrebbe dovuto prendere il treno da Forlì: "Martedì mattina il Frecciarossa 9802 da Pescara a Milano ha saltato la stazione di Forlì perché deviato sulla linea Rimini-Ravenna a causa dell'investimento - racconta la donna - Tutti i passeggeri sono stati invitati a recarsi con mezzi propri, visto che i treni sono rimasti bloccati per alcune ore in entrambe le direzioni, alla stazione di Faenza dove il treno avrebbe effettuato una fermata straordinaria. La app di Trenitalia, come ho documentato in uno screenshot, confermava la soppressione della fermata di Forlì e l'aggiunta di Faenza come fermata straordinaria. Chi ha potuto si è dunque recato a proprie spese a Faenza, facendo venti chilometri. A Faenza la fermata straordinaria era annunciata sul display ed è stata annunciata pure agli altoparlanti. Poco prima dell'arrivo del treno il binario è stato sostituito dal 3 al 5 ed è stata addirittura indicata la disposizione delle carrozze. Eravamo dieci-dodici persone, ci portiamo al binario 5 e vediamo entrare lentamente il treno in stazione... che non si ferma. Oltre ai 40 chilometri in auto per raggiungere Faenza andata-ritorno, siamo stati costretti a prendere un regionale e poi a Bologna ci è stato concesso il cambio con un altro Frecciarossa ma senza possibilità di chiedere il rimborso per le oltre due ore di ritardo, nonostante il reclamo presentato, perché abbiamo cambiato treno. Oltre il danno la beffa".

La replica dell'azienda

Da Trenitalia cercano di chiarire la situazione complessa: "Ci sono due Frecce che passano da Forlì verso Milano a quell'ora, il 9802 alle 7.25 e l'8804 delle 7.38. Entrambi martedì sono stati deviati passando per Faenza: non è mai stato previsto nè comunicato, tuttavia, che il 9802 fermasse a Faenza, a differenza dell'8804 arrivato a Faenza alle 9.30. Ciò che potrebbe essere successo è che in stazione a Forlì si sia creata un po' di confusione e anche alcuni passeggeri del 9802 abbiano capito che il loro treno avrebbe fermato a Faenza. Potrebbe essersi trattato di un franteindimento. Ai passeggeri del 9802 è stata data la possibilità, come ha fatto la segnalante, di prendere un treno per Bologna e da lì prendere un'altra Freccia gratuitamente: in caso di ritardi dovuti a cause esterne, come questo, il rimborso è effettuato solo se si rinuncia al viaggio. Se si decide invece di accettare una soluzione alternativa, si perde il diritto al rimborso".

Ma allora perchè in stazione a Faenza è stato annunciato tramite interfono l'arrivo del 9802? "Il sistema automatico di Rete ferroviaria italiana ha interpretato la deviazione del treno in maniera tale da far sì che venisse generato all'interfono in stazione il messaggio d'arrivo in stazione a Faenza - spiegano da Rfi - Tuttavia ciò non avrebbe dovuto succedere: era un messaggio che non doveva passare all'interfono. Sinceramente è la prima segnalazione di questo tipo che riceviamo, e abbiamo già provveduto a segnalare il problema per cercare di risolverlo. Di conseguenza, questo messaggio ha influito anche sull'app Viaggiatreno, che ha ricevuto l'informazione non corretta e, di conseguenza, ha segnalato la fermata del treno a Faenza".

image1(21)-3-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento