Trovato con la droga in auto nel 2007: dopo 12 anni finisce in carcere

Sempre nella giornata di giovedì i poliziotti del Commissariato di Faenza hanno sottoposto al regime della detenzione domiciliare una 68enne

La Polizia di Stato ha arrestato un 51enne marocchino, residente a Faenza, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel 2007, mentre si trovava a Massa Lombarda alla guida di un’Audi A6, incappò in un controllo in seguito al quale venne rinvenuto all’interno del veicolo un involucro contenente 313 grammi di cocaina; l'uomo venne così arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Giovedì la giustizia gli ha invece presentato il conto definitivo: divenuta esecutiva la sentenza e trascorsi i termini per il ricorso in appello e in Cassazione, l’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Ravenna ha emesso l’ordine di carcerazione nei confronti del 51enne che dovrà scontare, oltre al pre-sofferto, la pena di due anni, due mesi e sedici giorni di reclusione. Giovedì pomeriggio gli investigatori del Commissariato di Polizia di Faenza hanno rintracciato l'uomo che, dopo le formalità di legge, è stato condotto al carcere di Ravenna.

Sempre nella giornata di giovedì i poliziotti del Commissariato di Faenza hanno sottoposto al regime della detenzione domiciliare una 68enne originaria di Foggia ma residente a Faenza, che su disposizione del tribunale di Sorveglianza di Bologna dovrà scontare presso il proprio domicilio la pena di un mese e dieci giorni di reclusione per il reato di appropriazione indebita commesso nell’anno 2012.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale sull'Adriatica, un morto e due feriti gravi

  • Dramma sui binari: perde la vita travolta da un treno

  • Sangue sulle strade: travolto da un'auto muore sul colpo, grave l'automobilista

  • Attimi di terrore nella notte: accoltellato e lasciato esanime in strada

  • Sbanda e finisce in un fosso: 32enne in ospedale, è gravissima

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

Torna su
RavennaToday è in caricamento