Trovato con le sigarette di contrabbando si finge un turista: ma la Finanza non ci casca

Le Fiamme Gialle hanno proceduto al sequestro delle sigarette che stavano per essere illegalmente introdotte nel territorio nazionale e hanno elevato una sanzione amministrativa di 5.000 euro

Nei giorni scorsi, nell’ambito delle quotidiane attività di contrasto ai traffici illeciti, i militari della Guardia di Finanza di Ravenna hanno individuato nei pressi del porto un carico di quaranta pacchetti di sigarette di contrabbando occultate all’interno dei bagagli di un uomo di origini campane.

In particolare, una pattuglia di Finanzieri della seconda Compagnia di Ravenna in servizio di perlustrazione lungo Via Baiona, nelle adiacenze dell’area portuale, ha notato una persona appena scesa da una motonave che saliva su un taxi e si dirigeva in direzione del centro città. In poco tempo i militari hanno fermato il veicolo e, nel corso dell’ispezione del passeggero, hanno trovato nascoste all’interno di un borsone quattro stecche di sigarette prive del contrassegno di Stato. All’atto del controllo l'uomo si sarebbe dichiarato un turista, versione che tuttavia non ha convinto i Finanzieri che, al termine degli accertamenti, lo hanno identificato come membro dell’equipaggio di una nave mercantile in quel momento attraccata presso lo scalo ravennate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pertanto le Fiamme Gialle hanno proceduto al sequestro delle sigarette che stavano per essere illegalmente introdotte nel territorio nazionale e hanno elevato una sanzione amministrativa di 5.000 euro a carico del trasgressore, che sarà ora chiamato a versare anche i diritti evasi. L’operazione si colloca nell’ambito dei costanti interventi che la Guardia di Finanza compie ogni giorno anche nell’area portuale, a presidio della legalità e a tutela dei cittadini e degli operatori economici onesti e rispettosi delle regole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento