"Tutti per la Scuola" dona 2.000 euro all'ospedale e l'Amministrazione ringrazia

Il Comune di Bagnacavallo ringrazia l'associazione attiva sul territorio per l'aiuto offerto all'ospedale di Lugo. La somma sarà utilizzata per l’acquisto di dispositivi e attrezzature l’emergenza coronavirus

"La decisione presa dalla vostra associazione in questo momento di difficoltà è apprezzabile così come è apprezzato l’aiuto che ognuno con i propri mezzi può dare. Grazie per il supporto che avete deciso di dare e per il sostegno alle decisioni che le Amministrazioni sono chiamate a prendere ogni giorno". Con queste parole il sindaco di Bagnacavallo Eleonora Proni e il vicesindaco Ada Sangiorgi hanno voluto ringraziare a nome di tutto il Comune l’associazione Tutti per la Scuola che ha donato all’ospedale Umberto I di Lugo duemila euro da utilizzare per l’acquisto di dispositivi e attrezzature per l’emergenza coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo preso questa decisione per dare una mano – sottolineano i responsabili dell’associazione – vista l’emergenza che stiamo tutti affrontando e perché diversi nostri associati lavorano presso la struttura di Lugo. Ci è sembrato doveroso procedere in questo modo e speriamo che questo contributo possa costituire un piccolo ma concreto aiuto. Siamo vicini a tutti coloro che stanno lavorando in prima linea per assicurare le cure, il conforto e, speriamo, la guarigione alle persone toccate da vicino da questa emergenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto: il guard rail gli amputa entrambe le gambe

  • I vantaggi del fitwalking, un ottimo modo per dimagrire e rimettersi in forma

  • Coronavirus, i divieti che restano in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Investita alla rotonda mentre va in bici: donna in gravi condizioni

  • Aggredite a morsi dal cane nel cortile di casa: bambine in ospedale

  • Coronavirus, un nuovo caso e un decesso: i test sierologici scoprono gli asintomatici

Torna su
RavennaToday è in caricamento