Via del Sale e Linea Rosa unite contro la violenza sulle donne

Al mondo femminile è dedicato il nuovo progetto di beneficenza che la 23esima "Via del Sale" andrà a finanziare, curato dall'associazione Linea Rosa

Al mondo femminile è dedicato il nuovo progetto di beneficenza che la 23esima "Via del Sale" andrà a finanziare, curato dall'associazione Linea Rosa che dal 1991 offre servizi gratuiti a difesa e sostegno delle donne in difficoltà, che subiscono o che hanno subito violenza. "Libertà" è il tema scelto dalla Granfondo Via del Sale per la sua prossima edizione: un concetto astratto, vissuto spesso come irraggiungibile per una donna che subisce violenza intrafamiliare. Libertà è indipendenza, desiderio di riprendere in mano la propria vita: la violenza annienta, per questo per la donna è importante identificare un progetto di emancipazione, che le consenta di individuare obiettivi tangibili ed i mezzi per raggiungerli. A Linea Rosa sarà devoluto il ricavato proveniente da tutte quote charity femminili. La Granfondo Via del Sale muove poi un ulteriore passo per gratificare tutte le cicliste che scelgono di partecipare alla prossima edizione. Per la prima volta verrà, infatti, premiata la categoria W3, femminile over 50.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Inferno della Divina Commedia dipinto sui violini, il capolavoro dell'artista: "Dante mi ha insegnato a sognare"

  • Tragedia sulle strade: 17enne precipita nel canale e perde la vita

  • Il dramma di Lorenzo, morto annegato nel canale di Milano Marittima: studiava per diventare chef

  • Fitta nebbia, scontro tra camion sulla Statale Romea Dir: lunghe code, arteria bloccata

  • Il dramma di Lorenzo, eseguita l'ispezione cadaverica. Perizia fotografica sulla minicar

  • Elezioni regionali, Marescotti: "Votiamo contro la cosa peggiore che possa capitare: la Lega"

Torna su
RavennaToday è in caricamento