Vigili del fuoco, il distaccamento di Cervia diventa permanente con 24 unità

Ad agosto di quest'anno il Ministero dell'Interno ha attuato il progetto di riordino delle strutture territoriali del Comando nazionale dei Vigili del fuoco, che prevedeva, per quello do Ravenna, l'apertura del distaccamento permanente di Cervia

Patrizietti nella foto di Massimo Argnani

Ad agosto di quest’anno il Ministero dell’Interno ha attuato il progetto di riordino delle strutture territoriali del Comando nazionale dei Vigili del fuoco, che prevedeva, per quello do Ravenna, l’apertura del distaccamento permanente di Cervia.  A seguito della mobilità nazionale di fine luglio l’organico del Comando di Ravenna è stato incrementato nella misura sufficiente a far sì che si riuscisse, con la collaborazione delle organizzazione sindacali e del personale operativo, a conferire al Distaccamento un proprio organico fisso, costituito da 24 unità suddivise su 4 turni di servizio.

Dal primo rottobre il Distaccamento stagionale estivo di Cervia quindi diventerà permanente, nel senso che garantirà il servizio di soccorso tecnico urgente h24 durante l’intero periodo annuale, al fine di garantire un adeguato livello di sicurezza per il territorio e per la popolazione.Spiega il comandante pierpaolo Patizietti:  "La veloce attuazione del riordino ha determinato alcune problematiche di carattere logistico che l’amministrazione comunale, in sinergia con il Comando, intende risolvere in tempi brevi, in attesa del finanziamento regionale finalizzato alla realizzazione del progetto di adeguamento e ristrutturazione dell’immobile, che dovrebbe arrivare entro il primo semestre del 2016. Si confida comunque nella disponibilità del personale operativo per ovviare agli inconvenienti derivanti dalla attuale situazione provvisoria, anche in relazione al massimo impegno profuso dal Comune di Cervia e dal Comando provincialead affrontare le problematiche di carattere logistico".

Alcuni numeri: nel corso della stagione estiva 2015, dal 1 giugno il distaccamento di Cervia ha espletato  360 interventi di soccorso, su un totale di .300 relativo all’interno Comando (15 %). Con l’apertura continuativa il territorio di competenza del Distaccamento ovviamente verrà incrementato in direzione Nord al fine di supportare in caso di necessità la sede centrale di  Ravenna.

Oltre alla istituzione del Distaccamento permanente di Cervia il riordino ha previsto il potenziamento dell’organico del Distaccamento di Faenza ( da 30 a 34 unità operative). "Qualora con le prossime assegnazioni di personale si riuscisse a colmare l’attuale carenza di organico pari al 10% circa (176 unità rispetto alle 194 previste) il Distaccamento Portuale potrebbe essere dotato di una squadra operativa quale partenza terrestre che coadiuverebbe la sede centrale per quanto riguarda la copertura del territorio del Comune di Ravenna posto a nord rispetto al centro abitato", conclude il comandante.
 

Potrebbe interessarti

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

I più letti della settimana

  • Gira nuda per il paese urlando contro il compagno, poi si scaglia contro un Carabiniere

  • Accoltella a morte il socio al culmine di una furiosa lite

  • Uccide il compagno con una coltellata: chi era la vittima dell'omicidio della piadineria

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

Torna su
RavennaToday è in caricamento