Acconciatori, benessere a Made in Italy in passerella al MIC di Faenza

Mercoledì sera al Museo Internazionale delle Ceramiche, torna la ormai tradizionale sfilata organizzata con la partecipazione di imprese dell'acconciatura e dell'estetica dell'area faentina

Mercoledì, alle ore 21, al Museo Internazionale delle Ceramiche in via Baccarini 19 a Faenza, torna la ormai tradizionale sfilata organizzata con la partecipazione di imprese dell’acconciatura e dell’estetica dell’area faentina che l’anno scorso ha ottenuto un eccezionale successo sia di pubblico che di immagine. “Un evento moda che promuove un settore fatto di arte, tecnica, professionalità, competenza, rispetto del bell-essere e del ben-essere della clientela che passa anche dal rispetto della salute e della sicurezza degli operatori e di chi fruisce dei loro servizi - sottolinea Roberta Suzzi, responsabile provinciale di Cna Benessere.

“Abbiamo voluto inserire questo evento nell’ambito delle attività di promozione dei settori imprenditoriali locali – continua Suzzi - per contribuire all’azione di supporto e sviluppo dell’immagine di categorie importanti per la nostra economia, quali appunto quelle dei servizi alla persona, con l’intenzione di porre al centro dell’attenzione pubblica, la creatività e la professionalità degli operatori dell’acconciatura e dell’estetica che, con la loro attività, rendono questo settore uno dei più dinamici dell’economia locale.

Grazie all’evento, inoltre, la Cna intende sensibilizzare ancora una volta l’opinione pubblica sui rischi per la salute a cui potrebbero incorrere le persone che si sottopongono a trattamenti di estetica o di acconciatura affidandosi a personale non qualificato in locali non autorizzati, evidenziando, invece, quanto qualità, professionalità nelle prestazioni, locali e attrezzature idonee sotto l’aspetto igienico sanitario, siano una garanzia per il consumatore finale, oltre che una tutela per la legalità”.

La manifestazione sarà dedicata alle donne e, in particolare, alle età delle donne, portando a sfilare modelle anche non più giovanissime, in una idea di coinvolgimento di generazioni che pongono sempre maggiore attenzione alla cura di sè. Alla riuscita della manifestazione collaboreranno attivamente importanti aziende faentine che producono il made in Italy e che, con le loro creazioni, contribuiranno alla riuscita della manifestazione. La sfilata di domani sarà dunque tutta dedicata alla valorizzazione della bellezza, dell’arte e dello stile italiani, in un incontro di mestieri e di saper fare che valorizzeranno la cultura e le produzioni di qualità del nostro Paese. Un modo fermo e deciso per contrastare i fenomeni di abusivismo e contraffazione e per valorizzare la professionalità delle aziende artigiane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Trema la terra: avvertita una scossa di terremoto a Cervia

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

  • Il Coronavirus strappa alla vita Andrea Gambi, direttore di Romagna Acque

Torna su
RavennaToday è in caricamento