Coronavirus, Confcommercio: "Le agenzie immobiliari chiudano, non sono un servizio essenziale"

A seguito dell’epidemia di Coronavirus, la Fimaa-Confcommercio della provincia di Ravenna invita i suoi associati alla chiusura delle agenzie

A seguito dell’epidemia di Coronavirus, la Fimaa-Confcommercio della provincia di Ravenna invita i suoi associati alla chiusura delle agenzie e a sospendere ogni attività che comporti contatto diretto con i clienti. "Le agenzie immobiliari non sono un servizio essenziale e devono quindi sospendere le proprie attività fino al 25 marzo - spiegano - Contatto che può essere sostituito con tutti gli altri canali che la tecnologia ci mette a disposizione come la videochiamata. In questo periodo difficile, gli agenti immobiliari sono sicuramente in difficoltà dal punto di vista economico, ma oltre al rigoroso rispetto delle restrizioni in vigore, come tutti gli italiani credono che ce la faremo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

  • Terrore in strada: spoglia una donna e la palpeggia, minore denunciato per violenza sessuale

  • Il Coronavirus strappa alla vita Andrea Gambi, direttore di Romagna Acque

Torna su
RavennaToday è in caricamento