Coronavirus, dalla banca 5 milioni per le piccole associazioni del terzo settore

La Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna ha aderito alla campagna nazionale promossa dall'Acri, l'associazione delle fondazioni di origine bancaria e delle casse di risparmio spa

La Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna ha aderito alla campagna nazionale promossa dall'Acri, l'associazione delle fondazioni di origine bancaria e delle casse di risparmio spa, con l’istituzione di un apposito fondo nazionale di contrasto al Coronavirus, con un primo intervento di 5 milioni di euro raccolti tra le fondazioni, disponibile per erogare rimborsi agevolati alle piccole associazioni del terzo settore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Tale intervento si aggiunge - sottolinea il Presidente della Fondazione Cassa, Ernesto Giuseppe Alfieri - all'investimento di dodici milioni di euro per l'attivazione della Facoltà di Medicina a Ravenna che assume ancora più valore in considerazione dell'emergenza in corso, promuovendo una svolta nei servizi offerti alla collettività, una sempre maggiore integrazione tra polo ospedaliero e universitario, con una sempre più efficace organizzazione ed efficienza dei servizi offerti alla collettività dall'ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A pochi giorni di distanza il Coronavirus porta via marito e moglie

  • Schianto fatale all'incrocio con un camion: perde la vita un 78enne

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Schianto all'incrocio con un camion: anziano in ospedale in condizioni gravissime

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

  • Terrore in strada: spoglia una donna e la palpeggia, minore denunciato per violenza sessuale

Torna su
RavennaToday è in caricamento