Dalla Cassa di Ravenna fondi per sviluppo sociale ed educativo

E’ proseguito nel 2018 il rapporto di collaborazione della Fondazione con l’amministrazione comunale, in particolare nei programmi di sicurezza sociale, di valorizzazione delle tipicità del territorio

La Fondazione Cassa di Ravenna, presieduta da Ernesto Giuseppe Alfieri, ha approvato nel bilancio relativo all’esercizio 2018 interventi sociali relativi al territorio del Comune di Russi, in particolare per far fronte alle nuove emergenze sociali e ai bisogni delle categorie più in difficoltà. Di rilievo l’impegno complessivo degli ultimi, difficili, diciassette anni, 2001 – 2018, con ben 303 progetti complessivamente sostenuti e oltre 2.808.000 euro di erogazioni, di cui in particolare, nel 2018, sono stati finanziati 13 specifici progetti, pari a settantaduemila euro. Crescente l’attenzione della Fondazione ai bisogni sociali delle categorie più deboli.

E’ proseguito nel 2018 il rapporto di collaborazione della Fondazione con l’amministrazione comunale, in particolare nei programmi di sicurezza sociale, di valorizzazione delle tipicità del territorio, per l’incremento del patrimonio librario e audiovisivo della nuova biblioteca, da segnalare nel 2018 l’inaugurazione del nuovo monumento celebrativo di Luigi Carlo Farini. E’ stato tra gli altri finanziato un progetto di sostegno ai programmi di sicurezza sociale locale. Nel Comune di Russi sono presenti diversi servizi sociali e socio sanitari rivolti non solo alla popolazione anziana ma anche a disabili, minori ed emarginati. Da citare anche il Fondo a sostegno delle locazioni e per i giovani e il lavoro. Per l’Istruzione valorizzate le iniziative dell’Asilo Infantile e Scuola Materna Paritaria Alfonso Bucchi di Chiesuola di Russi, l’Asilo Giardino Luigi Carlo Farini e la Cooperativa Sociale Don Ferdinando Conti di San Pancrazio. Nel campo della promozione sportiva sostenute, tra le altre, le attività di potenziamento del settore giovanile del San Pancrazio, l’attività giovanile di baseball dell’ASD Goti e l’insegnamento dell’attività motoria e calcistica a bambini tra i 5 e i 10 anni, tramite l’Unione Sportiva Russi SSD.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Violento schianto tra due auto: gravissime madre e figlia

  • "Spoilerato" il Giro d'Italia 2020: c'è anche Cervia, annunci già sui siti degli hotel

  • Una ravennate al trono over di "Uomini e donne". E si presenta come "rivale" di Gemma

  • Schianto in A14 tra una moto e un'auto: in gravi condizioni un ravennate

  • Rientrano dalle ferie per fronteggiare il maxi incendio: azienda premia i dipendenti in busta paga

Torna su
RavennaToday è in caricamento