Due grandi navi e 2500 crocieristi attesi a Porto Corsini

Gli ospiti delle due navi, a cui si aggiungono gli oltre mille membri degli equipaggi, sono prevalentemente statunitensi e canadesi ma vi sono tra loro anche crocieristi inglesi e tedeschi

Immagine di repertorio

Circa 2.500 crocieristi provenienti da quasi 60 nazionalità diverse sbarcheranno giovedì 10 maggio a Ravenna. Al terminal crociere di Porto Corsini, infatti, attraccheranno in contemporanea le navi da crociera Europa, della Compagnia Hapag Lloyd e la Vision of the Seas della Royal Caribbean. Gli ospiti delle due navi, a cui si aggiungono gli oltre mille membri degli equipaggi, sono prevalentemente statunitensi e canadesi ma vi sono tra loro anche crocieristi inglesi e tedeschi.

La presenza di due grandi navi da crociera contemporaneamente non si verificava a Ravenna dal maggio 2015 e, per una mera coincidenza, furono proprio le due navi che il prossimo 10 maggio ormeggeranno al molo crociere, mentre nel corso del 2018 si avrà di nuovo un doppio accosto in un’altra data (26 giugno, con Vision of the Seas e Artemis). Una bella opportunità per lo scalo ravennate, per la città e per il suo territorio per dimostrare su quale ospitalità possono contare i crocieristi in arrivo e soprattutto per consolidare i rapporti con le Compagnie armatrici in vista dell’imminente avvio del progetto per il dragaggio dei fondali, grazie al quale il porto potrà concretamente ambire ad accogliere anche le navi da crociera di maggiore dimensione e pescaggio.

Ancora una volta, dunque, l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centro-Settentrionale, gli Enti e le Istituzioni locali, le Associazioni di categoria e Ravenna Terminal Passeggeri Ravenna sono chiamate a fare squadra per svolgere in sinergia le più opportune azioni al fine di riconquistare i volumi di traffico crocieristico che il porto merita. Ravenna Terminal Passeggeri può contare, in tale contesto, sul suo recente ingresso nel grande network di Global Ports Holding (Gph), il più importante operatore indipendente di terminal crocieristici al mondo. Da ottobre 2016 Gph è divenuto socio di maggioranza della società che gestisce il Terminal Crociere di Ravenna  ha consolidati rapporti commerciali con tutte le compagnie armatoriali nel comparto crociere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Violento schianto tra due auto: gravissime madre e figlia

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

  • Schianto in A14 tra una moto e un'auto: in gravi condizioni un ravennate

  • Prima rovina un'auto durante una manovra, poi investe il proprietario e scappa: il pirata è un nonnino di 86 anni

Torna su
RavennaToday è in caricamento