Celebrata a Bagnara la Giornata del Ringraziamento nel 70esimo della fondazione di Coldiretti

La cerimonia provinciale, svoltasi nella Chiesa Arcipretale di San Giovanni Battista e Sant’Andrea Apostolo e organizzata in collaborazione con la Diocesi di Imola, è stata introdotta dal corteo delle autorità

Dopo aver portato e raccontato il cibo come bene comune sul palcoscenico globale dell’Expo, Coldiretti Ravenna ha celebrato domenica a Bagnara di Romagna, la Giornata del Ringraziamento, tradizionale momento di riflessione promosso insieme alla Conferenza Episcopale Italiana e quest’anno dedicato al tema ‘Suolo bene comune’. La cerimonia provinciale, svoltasi nella Chiesa Arcipretale di San Giovanni Battista e Sant’Andrea Apostolo e organizzata in collaborazione con la Diocesi di Imola, è stata introdotta dal corteo delle autorità – presenti il prefetto Francesco Russo, il consigliere regionale Mirco Bagnari, il sindaco di Bagnara di Romagna Riccardo Francone, il sindaco di Conselice Paola Pula, l’assessore alla Famiglia del Comune di Lugo Fabrizio Lolli, il èresidente del Consiglio comunale di Massa Lombarda Roberto Marconi e il comandante della Stazione Carabinieri di Bagnara di Romagna Maresciallo Gianni Falletti.

Sulle note degli Sciucarèn di Romagna, il corteo ha ‘scortato’ il carro con i ‘doni della terra’ da piazza Marconi sino alla chiesa dove ad attenderlo c’erano il vescovo della Diocesi di Imola Monsignor Tommaso Ghirelli e il Parroco di Bagnara Don Pierpaolo Martignani. A conclusione della cerimonia religiosa, il presidente Coldiretti Ravenna Massimiliano Pederzoli e il Direttore Walter Luchetta hanno colto l’occasione per celebrare i 70 anni della Coldiretti provinciale, fondata a Lugo il 22 agosto del 1945. Prima della benedizione delle macchine agricole e degli strumenti di lavoro, atto conclusivo della mattinata di festa e riflessione sull’importanza del consumo consapevole del suolo e della salvaguardia della biodiversità, Coldiretti ha premiato i soci emeriti del Comprensorio lughese donando loro una targa commemorativa creata appositamente per il 70°. Questi i nominativi dei premiati: Bellettini Ruggero (classe 1930, Alfonsine); Calderoni Giovanni (1922, Bagnacavallo); Dal Monte Dino (1926, Bagnara), Gaspari Dino (1921, Conselice); Sangiorgi Loris (1930, Cotignola); Bellosi Antonio Francesco (1920, Fusignano); Donati Stefano (1927, Lugo); Marconi Francesco (1933, Massa Lombarda); Argelli Delio (1933, S.Agata sul Santerno).
 

Potrebbe interessarti

  • Case popolari: tutte le informazioni utili per il Comune di Ravenna

  • La sabbia invade casa? Ecco come ripulirla

  • Viaggiare sicuri, ecco i trucchi per combattere il caldo in in auto

  • Le 10 cose da fare prima della fine dell'estate

I più letti della settimana

  • Si schianta con la moto e muore in autostrada: chi era la vittima

  • Macabro ritrovamento nell'abitazione in centro: uomo trovato in un lago di sangue

  • Un altro morto nel drammatico incidente di via Bastia: tragico bilancio

  • Tragedia in autostrada: si scontra contro un'auto, muore motociclista

  • I passanti vedono del fumo uscire dal ristorante: dentro era scoppiato un incendio

  • La vedova di Vigor Bovolenta Federica Lisi riscopre l’amore: "Sono molto serena"

Torna su
RavennaToday è in caricamento