Gli imprenditori chiamati a rilanciare il territorio: investimenti per 9 milioni di euro

La Direzione Cna di Cervia ha incontrato gli assessori Rossella Fabbri e Natalino Giambi per la presentazione del Piano degli Investimenti 2018 del Comune

La Direzione Cna di Cervia ha incontrato gli assessori Rossella Fabbri e Natalino Giambi per la presentazione del Piano degli Investimenti 2018 del Comune di Cervia. “In questi anni - ha sottolineato Sauro Bernabei, presidente della Cna - a Cervia assistiamo a un grande sviluppo di opere pubbliche che stanno cambiando il volto della città riqualificandola e che riteniamo siano anche importanti come volano per far ripartire il sistema economico”.

In questo contesto la Cna ha presentato alcuni punti prioritari su cui intervenire nel 2018: continuare il piano di manutenzioni nelle aree artigianali e lavorare per un piano di rigenerazione, attrazione e sviluppo di investimenti; realizzare interventi per qualificare la zona retrostante gli stabilimenti balneari di Pinarella per migliorare il collegamento di questa zona con tutta la località e dare risposte anche dal punto di vista della sicurezza; proseguire con investimenti di riqualificazione anche in altri assi commerciali della città per rendere sempre più coeso il territorio; intervenire sugli immobili storici; intervenire sulle piste ciclabili e i percorsi cicloturistici, pensando anche ai prodotti turistici. Gli Assessori Fabbri e Giambi hanno confermato anche per il 2018 l’importante piano di investimenti e di manutenzione nel territorio per un importo di 8.829.375 euro. All’interno di questa cifra sono già stati previsti i capitoli di spesa con i rispettivi importi finanziati con la tassa di soggiorno; si tratta, infatti, di interventi legati al turismo che, così evidenziati, è facile tenere monitorati.

“Le aree artigianali/industriali – ha proseguito Bernabei - devono rappresentare uno dei poli economici di Cervia per completare e rafforzare un sistema economico con imprese in grado di garantire occupazione e un indotto tutto l’anno; per questo riteniamo sia necessario mantenerle al centro delle politiche di sviluppo. E’ quindi importante che fra le opere di manutenzione vengano previsti interventi specifici per queste aree, in particolare a Montaletto dove verrà risistemato l’ingresso su Via Confine. Inoltre verrà avviato un percorso partecipato con il coinvolgimento degli imprenditori per rilanciare queste parti importanti della città. Lo scopo deve essere quello di rigenerare le aree artigianali/industriali attirando nuovi investimenti e/o servizi, partendo dalle richieste e dalle idee delle imprese, perché uno sviluppo economico equilibrato del territorio parte dal rilancio anche di questi ambiti”.

Per quanto riguarda l’implementazione del sistema di piste ciclabili e percorsi cicloturistici nel 2018 e 2019 sono previsti 1.335.000 euro di investimenti che vanno a realizzare e a completare una rete di percorsi che possono avere una valenza anche turistica. “Il territorio – ha concluso la Cna - va valorizzato in tutte le sue caratteristiche ambientali dalle pinete, alle saline, agli ambiti fluviali, creando un percorso esperienziale e contribuendo anche a destagionalizzare e diversificare l’offerta turistica”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Rubava nel supermercato dove lavora: dipendente infedele nella rete dei Carabinieri

  • Ennesimo scontro tra auto al solito incrocio di Fiumazzo. Anziano trasportato con l'elimedica al Bufalini

  • Il figlio è ubriaco e dà in escadescenza, la mamma chiama la Polizia: era ricercato per una condanna per tentato omicidio

Torna su
RavennaToday è in caricamento