Il 53% degli imprenditori non ha mai sentito parlare di web 2.0

L'indagine - che ha coinvolto un campione di 277 PMI della provincia di Ravenna - verrà presentata al CNA barcamp del 18 aprile, il primo barcamp in Italia dedicato al tema della Cultura d'impresa 2.0

Redazione 16 aprile 2012

Il  53% degli imprenditori del ravennate non ha mai sentito parlare di web 2.0, però il 60% ritiene che  le tecnologie digitali abbiano migliorato il modo di fare impresa. Secondo il 38% invece i nuovi strumenti del web non hanno comportato vantaggi, ma piuttosto portano via più tempo per rimanere aggiornati. Sono solo alcune delle tante informazioni che emergono dalla ricerca “Come cambia la cultura di impresa ai tempi del web 2.0” realizzata dallo Studio Giaccardi & Associati per conto della CNA di Ravenna.

Annuncio promozionale

L’indagine - che ha coinvolto un campione di 277 PMI della provincia di Ravenna - verrà presentata al CNA barcamp del 18 aprile, il primo barcamp in Italia dedicato al tema della Cultura d’impresa 2.0 che si terrà nella sede CNA di viale Randi, 90 a Ravenna con inizio alle 14.30. All’evento - organizzato dalla CNA provinciale di Ravenna - saranno presenti imprenditori, professionisti e giovani startupper per confrontarsi e scambiare idee su come le tecnologie digitali cambiano il modo di fare impresa e come possono favorire lo sviluppo economico del territorio.

Dopo i saluti del direttore Natalino Gigante, l’evento si aprirà con la presentazione della ricerca e sarà moderato da Lidia Marongiu coordinatrice del progetto. Seguiranno poi tre sessioni tematiche, ciascuna delle quali aperta da un key speaker che darà il via agli interventi degli iscritti al barcamp come relatori: ne saranno ammessi 30 ma i posti stanno andando a ruba e i relatori iscritti sono già più di 20. Tra questi spiccano i nomi di Alessandra Farabegoli, digital strategist di Ravenna e professionista della rete molto nota a livello nazionale,  Silvia Falciasecca che parlerà del progetto Emilia Romagna Startup, Michele d’Alena che coordina il lavoro sull’agenda digitale per il Comune di Bologna e giovani imprenditori e aspiranti startupper nell’ambito dei social media.

Il key speaker per la sessione “Fare impresa fondata sulla cultura digitale” sarà Sandro Mangiaterra,  giornalista de Il Sole 24 Ore e  autore del libro “Creatività High Tech - Come le tecnologie informatiche innovano e trasformano le imprese del Made in Italy (editore Gruppo24 Ore). Per la seconda sessione “Essere imprenditori nell’era del web 2.0” le key speaker saranno due donne: Valentina Paruzzi, training Manager di Digital Accademia, la prima scuola in Italia che ha l’ambizione di formare gli Steve Jobs del futuro e diretta da Luca de Biase.
La terza sessione “Modelli di lavoro e strumenti 2.0 per l’impresa” si aprirà con l’intervento di Giovanni Cappellotto, esperto di web marketing e co-autore del libro “e-Commerce, progettare e realizzare un negozio online di successo”.

Durante il barcamp saranno  premiati i vincitori di “Open to Change”, il concorso per giovani dai 18 ai 30 di tutta Italia e promosso da CNA Ravenna con l’obiettivo di fare emergere proposte innovative su come le applicazioni digitali possono migliorare il modo di fare impresa e, quindi, la qualità della vita nel territorio.

cna
internet. imprese

Commenti