Industria manifatturiera e delle costruzioni: la ripresa c'è ma è lenta

La Camera di Commercio di Ravenna ha svolto un'indagine su un campione rappresentativo dell'universo delle imprese provinciali fino a 500 addetti dell'industria in senso stretto e delle costruzioni

La Camera di Commercio di Ravenna ha svolto un'indagine trimestrale su un campione rappresentativo dell'universo delle imprese provinciali fino a 500 addetti dell'industria in senso stretto e delle costruzioni relativi al terzo trimestre del 2017. "I risultati ottenuti attraverso questa indagine sono incoraggianti", spiegano dalla Camera di Commercio.

Industria manifatturiera

Indicatori tendenziali - Nel terzo trimestre del 2017 tutti principali indicatori dell’industria manifatturiera confermano la crescita avviata all’inizio dell’anno, le variazioni registrate rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente sono tutte positive seppur più contenute rispetto a quelle registrate nel secondo trimestre. La produzione industriale della nostra provincia fa segnare una crescita del 2,8%, di poco inferiore a quella registrata mediamente in regione (+3,1%). L’industria della nostra provincia si conferma quindi allineata a quella regionale colmando il differenziale registrato nel corso del 2016. In questa fase è il mercato interno a trainare le vendite. Il fatturato complessivo, infatti, cresce del 2,7% mentre il fatturato estero del 2,3%. Gli ordini complessivi crescono del 6,2% mentre gli ordini esteri solo dello 0,1%. A settembre le settimane di produzione assicurata sono 9,7 e la percentuale di utilizzo degli impianti è pari al 77,1%.

Andamento rispetto al trimestre precedente e previsioni per il trimestre successivo - Nel terzo trimestre, gli indicatori congiunturali tornano negativi, segnalando un prevalere delle imprese interessate da variazioni al ribasso rispetto al trimestre precedente. In particolare, per la produzione la maggior parte delle imprese (il 48,1%) dichiara una stabilità rispetto al trimestre precedente, tra le altre prevalgono quelle che registrano una flessione (29,2%) rispetto a quelle che segnalano una crescita (22,8%), producendo un saldo negativo pari al -6,4%. Per il fatturato la percentuale delle imprese che dichiarano una diminuzione (36,1%) supera di 7,7 punti percentuali quella delle imprese che registrano un aumento (28,4%), mentre il 35,5% indicano una stabilità. Infine per gli ordinativi il saldo è leggermente positivo, dello 0,4%. Il 32,3% delle imprese indicano un aumento, il 31,9% una diminuzione e il 35,7% nessuna variazione. Le previsioni riferite agli ultimi dell’anno sono positive per tutti gli indicatori dell’industria manifatturiera provinciale. Il saldo tra le imprese che prevedono una crescita e quelle che prevedono una flessione è +15,6% per la produzione, +31,8%, per il fatturato, +10,8% per gli ordinativi totali e +30,1% per quelli esteri. Per la produzione e gli ordini, la maggior parte delle piccole-medie imprese ritiene tuttavia che le condizioni rimarranno stabili.

Imprese attive - In provincia di Ravenna continua la flessione nel numero delle imprese, sia in totale che nel settore industriale. Al 30 settembre 2017 sono 2.891 le imprese industriali attive della nostra provincia, 65 in meno rispetto alla stessa data dell’anno passato, pari al -2,2% in termini percentuali. I settori più colpiti sono quello del metallo e prodotti in metallo (-22 unità, -3,2%), quello tessile (-16 unità, -5,3%), quello dei minerali non metalliferi (-7, -4,7%) e delle macchine (-7, -2,3%). L’unico settore che registra una variazione positiva è quello dell’installazione e manutenzione che guadagna 14 unità, pari al +6,2%.Per quanto riguarda la forma giuridica, la flessione interessa in primo luogo le società di persone, che si riducono di 44 unità (-6,6%), a seguire le ditte individuali che diminuiscono di 21 (-1,7%) e le altre forme di 4 (-6,3%). In crescita di 4 unità le società di capitale (+0,4%).

Continua a leggere >>> Industria delle costruzioni

Potrebbe interessarti

  • I segreti del bicarbonato di sodio: un toccasana per la nostra casa

  • Sopravvivere al caldo senza aria condizionata? Ecco come fare

  • Cosa attrae le zanzare? E' tutta colpa della chimica

  • Street food al ristorante? Ecco i locali da provare a Ravenna

I più letti della settimana

  • Sciagura in serata: moto si schianta contro un'ambulanza, muore un 28enne

  • Forte temporale a Cervia: strade e sottopassi allagati e alberi crollati

  • Si tuffa e viene colto da un malore: muore nella piscina dell'hotel

  • Muore a 28 anni, fidanzata in prognosi riservata: c'è un testimone del drammatico incidente

  • Vento, grandine e temporali all'orizzonte: nuova allerta meteo

  • Maxi sequestro da 300 milioni a imprenditore: nel ravennate aveva case, negozi e magazzini

Torna su
RavennaToday è in caricamento