Rientrano dalle ferie per fronteggiare il maxi incendio: azienda premia i dipendenti in busta paga

Un’emergenza che ha portato molti lavoratori a rientrare anticipatamente dal periodo di ferie

La Vucaflex di Cotignola, azienda specializzata nella produzione di pelli sintetiche per il mercato automobilistico e moda, ha riconosciuto un premio ai dipendenti che hanno contribuito a fronteggiare la distruzione delle giacenze dovute all’incendio del magazzino Lotras di Faenza, avvenuto nella notte del 9 agosto scorso. Un’emergenza che ha portato molti lavoratori a rientrare anticipatamente dal periodo di ferie. "Dovrà passare qualche mese prima di un bilancio definitivo delle conseguenze dell’incendio - spiega il consigliere delegato dell’azienda, Roberto Bozzi -, ma la capacità di reazione dimostrata, la compattezza e lo spirito di squadra sono stati sorprendenti, al punto che abbiamo ricevuto anche i complimenti di alcuni clienti".

L’azienda ha rimborsato nella busta paga di settembre le spese sostenute per il rientro a Cotignola e una cifra una tantum per ogni giornata di lavoro anticipata rispetto alla programmazione delle ferie. "Da un evento negativo siamo riusciti ad avere un risvolto positivo, cementando l’unità interna e consentendo all’azienda di accettare nuove sfide e consolidare la propria posizione di mercato - conclude Bozzi - è con2 orgoglio e rinnovata fiducia quindi che abbiamo stretto una nuova, importantissima partnership con Fca. Con questo team, nessun traguardo ci è precluso.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

  • Precipita in un canalone con la mountan bike: attimi di terrore per un ravennate

Torna su
RavennaToday è in caricamento