Negli uffici postali del ravennate il pagamento delle pensioni inizierà giovedì

La pensione può essere riscossa direttamente allo sportello durante gli orari di apertura, oppure dagli Atm Postamat (fino a €600 al giorno, 24 ore su 24) se si è in possesso della carta Libretto o della carta Postamat

In tutti gli uffici postali della provincia di Ravenna le pensioni saranno in pagamento a partire da giovedì 3 gennaio 2019. La pensione può essere riscossa direttamente allo sportello durante gli orari di apertura, oppure dagli Atm Postamat (fino a €600 al giorno, 24 ore su 24) se si è in possesso della carta Libretto o della carta Postamat. Questa seconda modalità di ritiro, riservata a chi ha già richiesto l’accredito della pensione sul libretto postale o sul conto Bancoposta, permette di usufruire gratuitamente di una polizza assicurativa che consente un risarcimento fino a € 700 all’anno sui furti di contante subìti nelle due ore successive al prelievo effettuato sia dagli sportelli postali sia dagli Atm Postamat o bancari.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Caos in stazione: il treno si "dimentica" la fermata, poi fa retromarcia

  • Incidenti stradali

    Sciagura sui binari in serata: perde la vita travolto da un treno

  • Cronaca

    Occhio ai controlli: su quali strade si trovano i velox questa settimana

  • Cronaca

    Il Codacons diffida l'Ordine dei medici: "Obbligo di dichiarare rapporti con aziende farmaceutiche"

I più letti della settimana

  • Forte terremoto, epicentro a Ravenna. Chiudono nidi, scuole e università

  • La tragedia in A14bis ripresa dalle telecamere, guidatore non si accorge della fila di auto ferme

  • L'Ingv: "L'area colpita dal terremoto è ad alta pericolosità sismica"

  • Tragedia in A14, nella drammatica carambola muore una ragazza

  • Terremoto, vertice in Prefettura. L'Ingv: "A Ravenna sono possibili scosse fino a magnitudo 6"

  • Nel drammatico schianto in autostrada perde la vita una 21enne

Torna su
RavennaToday è in caricamento