'Passaggio generazionale: idee a confronto': un convegno di Confcommercio

Parlare di cambio generazionale - qualunque sia la tipologia dell’azienda - significa trattare un argomento estremamente delicato

Giovedì 20 giugno alle 14,30, presso la Sala Bini Confcommercio Ravenna di via Oriani 14, si svolgerà il convegno dal titolo ‘Passaggio generazionale. Idee a confronto’, organizzato da Confcommercio provincia di Ravenna e Federpreziosi. Interverranno all’incontro Pierluigi Ascani Presidente Cda Format Research Srl, Barbara Cellarosi Presidente Federpreziosi Confcommercio Ravenna, Valter De Franceschi Amministratore Delegato Cofircont Compagnia Fiduciaria e Andrea Gualandi Area Manager Emilia-Romagna Azimut Capital Management. Modera l’incontro Steven Tranquilli Direttore Federpreziosi Confcommercio.

Parlare di cambio generazionale - qualunque sia la tipologia dell’azienda - significa trattare un argomento estremamente delicato. In Italia molte sono le imprese a dover affrontare questo passo e nel farlo tutte si trovano a dover tenere conto di implicazioni che coinvolgono l’integrità, la continuità, la redditività e il benessere dell’azienda e di chi vi lavora. Un passaggio, quindi, spesso non facile, in cui è determinante la capacità da parte di tutti - del “vecchio”  e del “nuovo” - di ascoltare, di mettersi in discussione, di confrontarsi con disponibilità .

"“Passare il testimone” può offrire l’opportunità  per le aziende orafe di innovarsi, rinnovarsi, rafforzare le propria posizione sul mercato  e coglierla è indispensabile che le nuove idee non travolgano quelle già sperimentate e che,  a sua volta, il passato non sia un freno per il futuro - spiegano da Confcommercio - Nella mitologia sono molteplici le storie fondate sui rapporti tra padre e figlio. Il mito a cui dovrebbe ispirarsi chi è impegnato ad affrontare una successione aziendale è quello di Ulisse, che trae l’intelligenza e l’astuzia per affrontare la sua Odissea proprio dalla stabilità e dalla sicurezza affettiva con suo padre e con suo figlio: ciò per sottolineare come soltanto la forza e la fiducia che derivano da rapporti familiari stabili e da conseguenti successioni non traumatiche permettono di superare le difficili prove che quotidianamente le nostre gioiellerie affrontano. Si può uscire vincenti e fortificati dal processo di evoluzione in atto sviluppando un ambiente di lavoro in cui l’intera famiglia si senta coinvolta e sia in grado di incoraggiare e ricompensare la creatività innovativa di ognuno dei suoi componenti". È questo il tema che verrà affrontato nel corso dell’incontro, a seguito della presentazione delle risultanze della ricerca sul ricambio generazionale nel comparto orafo gioielliero con particolare riferimento alla regione Emilia-Romagna.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La macabra sfida del 'Samara Challenge' arriva in Romagna: "Gioco pericoloso"

  • Vanno dal meccanico dopo l'incidente e ne fanno un altro: curiosa "scia" di sinistri

  • Soci, clienti e lavoratori: apre a Ravenna il primo supermercato autogestito della Romagna

  • La crema antirughe dell'azienda di Cotignola vince il premio 'Bio Awards'

  • Elisa, Alessandra Amoroso, Guccini e Tiromancino: ospiti di lusso per "Imaginaction"

  • Agricoltori in ginocchio: "Crisi senza precedenti, le aziende gettano la spugna"

Torna su
RavennaToday è in caricamento