Fondo Casa Nova, in 113 sposano l'iniziativa

Sono ben 113 i cittadini residenti a Ravenna che hanno deciso di cogliere l'opportunità del fondo Casa Nova", messo a disposizione dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna

Sono ben 113 i cittadini residenti a Ravenna che hanno deciso di cogliere l’opportunità del fondo Casa Nova”, messo a disposizione dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna a parziale copertura (massimo cinquanta per cento e comunque non più di duemila euro) di spese per lavori di manutenzione in abitazioni private di persone residenti nei territori dei comuni di Ravenna, Cervia e Russi. Lo ha reso noto l’assessore alle Attività produttive Massimo Cameliani.

“Lo consideriamo un risultato molto positivo – aggiunge Cameliani - perché il meccanismo che si è creato non solo consente di andare incontro alle esigenze della popolazione in un periodo di crisi economica, ma anche di favorire l’economia del territorio, in particolare le piccole e medie imprese artigiane. Per questo siamo altrettanto soddisfatti del fatto che, essendoci ancora fondi disponibili, si sia deciso di prolungare fino al 31 luglio i termini di presentazione delle domande”.

A Ravenna il bando e i moduli sono a disposizione all’Urp (viale Berlinguer 68), nelle sedi degli uffici decentrati del Comune, al consorzio Agape, che cura la gestione operativa del progetto (via Don Lolli 9/a, 334.6250737) e scaricabili dai siti www.comune.ra.it , www.consorzioagape.ra.it .
La domanda va integrata con la certificazione Isee del reddito familiare 2010 (da richiedere ai patronati e/o ai Caf). Il valore Isee non deve superare i 18mila euro, soglia elevata a 20mila per le famiglie in cui un componente abbia perso il lavoro per circostanze unicamente riconducibili alla congiuntura economica negativa.

Gli interessati devono scegliere il fornitore tra le imprese con sede legale nei tre comuni e iscritte alla Camera di Commercio di Ravenna. Valutati i requisiti di accesso, il consorzio Agape contatterà il richiedente comunicandogli l’esito della domanda; in caso positivo, i lavori dovranno essere completati entro sei mesi dall’accoglimento.

Anche i Comuni di Cervia e Russi hanno attivato i rispettivi uffici Relazioni con il pubblico per agevolare i cittadini nelle pratiche di richiesta dei buoni casa nelle seguenti sedi: a Cervia in viale Roma 33; a Russi in Piazza Farini 1.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura stradale nella domenica dell'Immacolata: l'auto si schianta fuori strada, muore a 22 anni

  • Dramma sulla Ravegnana: schianto fatale, muore una giovane madre

  • Sangue sulle strade, tremendo incidente sulla Ravegnana: muore una persona

  • Vita spezzata sulla Ravegnana, Elisa era in procinto di sposarsi: "Un angelo volato troppo presto"

  • Apre in centro un bar per giovani gestito da giovani: "E se prendi 30 e lode la colazione te la offriamo noi"

  • "L'Ue vieta l'unico prodotto efficace contro la cimice asiatica. Sarà un disastro"

Torna su
RavennaToday è in caricamento