"Sblocca Cervia", associazioni contro la tassa di soggiorno: "Impedisce la crescita"

Federalberghi Ascom Cervia e Asshotel Confesercenti hanno organizzato un incontro dei rispettivi Consigli direttivi sul tema della tassa di soggiorno e del piano "Sblocca Cervia" pubblicato dal sindaco Luca Coffari

Federalberghi Ascom Cervia e Asshotel Confesercenti hanno organizzato un incontro dei rispettivi Consigli direttivi sul tema della tassa di soggiorno e del piano “Sblocca Cervia” pubblicato dal sindaco Luca Coffari. All'unanimità i dirigenti delle due associazioni si sono espressi “contro l'introduzione dell'imposta che il sindaco aveva promesso di non adottare solo pochi mesi fa, durante la campagna elettorale.  E' del tutto evidente, infatti, come la scelta di inasprire la leva fiscale con una nuova tassa danneggi le imprese già duramente impegnate a fronteggiare la crisi e impedisca di intraprendere la via della crescita”.

“Non è accettabile – ha dichiarato il presidente Federalberghi Maurizio Zoli - che i turisti, che con la loro presenza contribuiscono in modo determinante alla produzione del reddito locale, siano caricati di questo ennesimo balzello che inevitabilmente influirà sul listino prezzi. Allo stesso modo, non è accettabile che gli operatori esercitino il ruolo improprio di 'sostituti d’imposta' che li grava, fra l’altro, di un ulteriore onere burocratico”. Paola Brunelli, presidente Asshotel, ha ribadito la comune posizione di fondo: “Non è con la leva fiscale che si risolve il problema della carenza di risorse pubbliche e dell’economia locale. Occorre ripensare l’impostazione generale della promozione turistica della città e incentrare lo sviluppo sul turismo per il benessere di tutte le attività e dei cittadini”.

Le due associazioni albergatori hanno deciso di predisporre un documento unitario da presentare al sindaco nei prossimi giorni, nel quale saranno presentate proposte alternative per il recupero delle risorse necessarie agli investimenti, senza ricorrere all'imposta di soggiorno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

  • Inquinamento alle stelle, valori record in tutta la Romagna: la spiegazione di Arpae

  • Il Coronavirus strappa alla vita Andrea Gambi, direttore di Romagna Acque

Torna su
RavennaToday è in caricamento