Sicurezza nei porti: le esperienze degli scali marittimi a confronto

Sono previsti gli interventi che riporteranno le esperienze dai porti di Ravenna, Genova, Livorno, Venezia e Civitavecchia

Venerdì, alle 10, è in programma a Ravenna nella sala riunioni della Sapir (in via Zani 1, in zona porto San Vitale) un'iniziativa di riflessione e approfondimento, organizzata dalla Filt Cgil Ravenna, sui protocolli praticati in questi anni in alcuni importanti porti italiani. "Il confronto, oltre a evidenziare le peculiarità delle diverse esperienze negli scali marittimi italiani, intende servire anche per mettere a fuoco le maggiori criticità riscontrate - spiega la Cgil -. L’incontro vuole essere un’occasione per avanzare idee e proposte di miglioramento, quantitativo e qualitativo, su ciò che è previsto dall'attuale contratto collettivo nazionale Porti". L'iniziativa, dal titolo “Protocollo Sicurezza porti: esperienze a confronto”, verrà introdotta da una breve comunicazione del segretario generale della Filt di Ravenna, Mauro Comi. Sono previsti gli interventi che riporteranno le esperienze dai porti di Ravenna, Genova, Livorno, Venezia e Civitavecchia. Le conclusioni saranno tenute dalla segreteria nazionale della Filt Cgil.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • E' scomparsa Lola, la 'cockerina motociclista' che viaggiava per beneficenza

  • Natale da favola a Cervia e Milano Marittima con 140 abeti e illuminazioni fantastiche

  • Le azdore romagnole insegnano come fare tagliatelle e strozzapreti e finiscono sul 'Sunday Times' - VIDEO

  • Dopo 21 anni il titolare della storica pizzeria è sconsolato: "Ravenna sta morendo"

  • Via Diaz sempre più deserta, chiude un altro negozio: "Per i ravennati lo shopping è solo in via Cavour"

Torna su
RavennaToday è in caricamento