La startup GetCoo premiata per l'innovazione al salone internazionale della ricerca industriale

La startup GetCOO, di Villanova di Bagnacavallo (Ravenna), riceve il Premio speciale per l'innovazione al Salone Internazionale della Ricerca Industriale e dell'Innovazione di Bologna.

É dalle mani di Massimo Gagliardi, vicedirettore di QN - Il Resto del Carlino, che Stefano Berti di GetCoo ha ricevuto il premio Made in Emilia Romagna - Premio speciale per l'innovazione come migliore startup nella categoria Editoria e New Media. La cornice è la seconda ed ultima giornata di R2B> Research to Business, il Salone Internazionale della Ricerca Industriale e dell'Innovazione di Bologna organizzato da Smau e inaugurato dal ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, un evento in cui i migliori prodotti dell'ingegno si esibiscono incontrando finanziatori, esperti, consumer ed un possibile approdo sul mercato.

Ricevendo il premio dalle mani di Gagliardi, Stefano Berti, fondatore di GetCoo, ha annunciato il proposito di rilasciare entro fine anno la nuova versione Premium della app con funzionalità aggiuntive, tra le quali anche quelle social per connettere tra loro i turisti che si trovano ad utilizzarla. «Stiamo costantemente implementando il numero di città italiane mappate, per offrire entro breve una esperienza personalizzata ed interattiva di fruizione dei beni culturali», ha poi concluso Pensata per un accesso veloce, non mediato e personalizzato alla fruizione del patrimonio culturale italiano, GetCoo (da "Coo", verso del piccione) è una App multipiattaforma già disponibile in versione Free con una ventina di città mappate e con una versione Premium in progettazione. Nata da un'idea di Stefano Berti, Product manager ed esperto informatico, il team è composto da Claudio Berti, System administrator, Roberta Grasso, Cultural Heritage Expert, Benedetto Gugliotta, Cultural Heritage Expert e Social Manager, con la direzione creativa di Jona Sbarzaglia.