Turismo, "l'immobiliare a Ravenna è ancora un buon investimento"

Si svolge mercoledì 25 luglio, alle 10 nella sala preconsiliare del municipio la presentazione del Rapporto 2012 dell’Osservatorio nazionale Fimaa sull’andamento del mercato immobiliare turistico

Si svolge domani, mercoledì 25 luglio, alle 10 nella sala preconsiliare del municipio la presentazione del Rapporto 2012 dell’Osservatorio nazionale Fimaa (Federazione italiana mediatori agenti d’affari) sull’andamento del mercato immobiliare turistico. Il vicesindaco Giannantonio Mingozzi, che aprirà i lavori, ringrazia Valerio Angeletti, presidente nazionale di Fimaa, e Fabrizio Savorani, responsabile turismo degli Agenti immobiliari, per aver confermato Ravenna sede della presentazione del rapporto annuale.

“Dai dati che domani Stefano Stanzani, dell’Università di Bologna, esporrà – dichiara il vicesindaco Giannantonio Mingozzi - si evidenzia come, pur in presenza di una decisa rarefazione del numero dei contratti in campo nazionale, nelle località turistiche del Ravennate i prezzi si mantengono al livello dello scorso anno. In Italia il mercato delle vendite degli immobili turistici presenta un calo del venti per cento, mentre sulla costa romagnola e in particolare nelle località del Ravennate non vi sono variazioni di rilievo rispetto al 2011 né sui prezzi né sul numero delle compravendite. Per fare un esempio, a Marina di Ravenna un immobile di nuova costruzione ad uso turistico varia da un minimo di tremila a un massimo di 3.900 euro al metro quadro; immobili centrali usati da 2.400 a 3.350, periferici usati da 1.500 a 2.025. E a Punta Marina i prezzi di immobili nuovi variano da 2.250 a 3.100 euro al metro quadro; quelli di centrali usati da 1.600 a 2.650, quelli di periferici usati da 1.350 a 1.900. Si mantengono sui dati 2011 anche i prezzi degli affitti, pur riscontrandosi una frequente riduzione del tempo di soggiorno, spesso ridotto di una settimana. In una fase di incertezza come questa l’investimento immobiliare per le vacanze o seconda casa continua a essere nel Ravennate un’opportunità ancora valida e probabilmente un rifugio appetibile per chi vuole investire i propri risparmi. Per questo domani sottolineeremo insieme con gli operatori immobiliari presenti quanto siano auspicabili nuove misure fiscali atte sia ad incentivare le operazioni di compravendita che le stesse locazioni”.

Dopo l’apertura dei lavori da parte del vicesindaco sono previsti gli interventi di Fausto Poggioli, responsabile imprese della Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna, Stefano Stanzani, dell’Università di Bologna, Giorgio Cornacchia, presidente Fimaa – Confcommercio Ravenna, Fabrizio Savorani, responsabile turismo degli Agenti immobiliari. Concluderà i lavori Valerio Angeletti, presidente nazionale di Fimaa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ennesimo violento schianto all'incrocio pericoloso: tre giovani in ospedale

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Muore a 57 anni dopo un'operazione: si indaga per omicidio colposo

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

Torna su
RavennaToday è in caricamento