Un'impresa "in porto": la Sapir in un convegno "tra storia e futuro"

Interverranno, tra gli altri, il Presidente della Camera di Commercio Natalino Gigante, il sindaco Michele De Pascale e il Presidente della Regione Stefano Bonaccini

Un convegno che si immagina ricco di spunti di riflessione quello che hanno messo in cantiere Sapir e Camera di commercio, fondatrice e tuttora importante azionista della principale impresa portuale ravennate, per mercoledì 8 alle 9.15 nella sala Cavalcoli dall’Ente Camerale, in viale Farini. “Un’impresa in porto. La Sapir tra l’orgoglio della propria storia e le nuove sfide del piano industriale” è il titolo che si è scelto per simboleggiare il ponte che questo convegno idealmente getta tra il passato che si affida alla storia e il futuro che si inizia a tratteggiare.

Nella prima parte si guarderà al passato, provando a mettere qualche punto fermo, con il rigore dell’analisi storica, su quelli che sono stati i primi sessant’anni di Sapir. Lo si farà con la presentazione del libro voluto da Sapir in questa ricorrenza, commissionato all’Istituto Storico per la Resistenza e l’Età contemporanea di Ravenna e scritto da Tito Menzani e Salvatore Tagliaverga. "Un’impresa in porto. Storia della Sapir (1957-2017)” è in uscita per le edizioni Longo col patrocinio e contributo della Camera di Commercio. Lo presenterà Guido Ceroni presidente dell’Istituto Storico. Dell’altro intervento a tema definito si farà carico Riccardo Sabadini, Presidente di Sapir, che illustrerà le linee generali del piano industriale, approvato a settembre dal consiglio d'amministrazione societario, che dovrà guidare lo sviluppo e la riorganizzazione del gruppo in ossequio ai dettami della legge Madia sul riordino delle società partecipate dal pubblico; piano attualmente all’attenzione degli azionisti per l’assunzione delle decisioni di loro competenza. Parlare di Sapir vuol dire parlare del porto di Ravenna; ci saranno dunque anche ulteriori stimoli per gli interventi del Presidente della Camera di Commercio Natalino Gigante, del Sindaco di Ravenna Michele De Pascale e del Presidente della Regione Stefano Bonaccini, dall’infrastrutturazione viaria e ferroviaria al progetto hub portuale. Due ore di dibattito che si annunciano ricche di motivi d’interesse, che infatti hanno già assicurato la conferma di partecipazione di numerose autorità e di tanti interessati a vario titolo, tra cui i figli di coloro che la Sapir fondarono o comunque aiutarono a nascere e a crescere. La partecipazione è libera.

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Rinnovo del passaporto: a chi rivolgersi e dove a Ravenna

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

I più letti della settimana

  • E' una scia di sangue senza fine: tragico schianto, muore un uomo. Una donna in condizioni disperate

  • Strade rosso sangue, drammatico schianto auto-moto: muore un ragazzo - FOTO

  • Trovano un portafoglio e lo consegnano ai Carabinieri: ma dentro c'era la droga

  • La tragedia di via Dismano: a perdere la vita è un 26enne di San Zaccaria

  • Pauroso scontro frontale in zona Bassette: sei feriti, ma per fortuna nessuno è in pericolo di vita

  • Tragico infortunio sul lavoro: resta incastrato nell'autolavaggio e perde un braccio

Torna su
RavennaToday è in caricamento