Indie, folk e jazz, gli esperimenti musicali di Luísa Sobral

  • Dove
    Teatro Comunale di Russi
    Indirizzo non disponibile
    Russi
  • Quando
    Dal 25/04/2019 al 25/04/2019
    21.00
  • Prezzo
    intero euro 16, ridotto 14
  • Altre Informazioni

Secondo passaggio a Russi per l’edizione 2019 di Crossroads, il festival itinerante organizzato da Jazz Network e dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna: giovedì 25 aprile al Teatro Comunale (con inizio alle ore 21) si potrà ascoltare la cantante e chitarrista portoghese Luísa Sobral, le cui canzoni ricevono un pittoresco trattamento strumentale grazie a Manuel Rocha (chitarre, voce), Gil Gonçalves (tuba), Sérgio Charrinho (flicorno) e Ângelo Caleira (tromba). Biglietti: intero euro 16, ridotto 14.

Luísa Sobral, laureata a pieni voti al Berklee College of Music di Boston, ha esordito su disco nel 2011. In Portogallo, il suo primo album, The Cherry on My Cake, è diventato disco di platino: un successo che le ha permesso di travalicare i confini nazionali, arrivando a partecipare ai più noti festival spagnoli e a esibirsi in numerosi altri paesi europei e africani, negli Usa e in Brasile.

Con il secondo album, Luísa Sobral ha testato una nuova direzione, rendendo il suo sound più maturo e complesso, con influenze dal mondo folk e dalla musica indie. Parliamo di There’s a Flower in My Bedroom, sul quale spiccano le collaborazioni di artisti celebri come Jamie Cullum, António Zambujo e Mário Laginha. 

La Sobral ha quindi provato qualcosa di più ardito con Luísa, invitando a collaborare al progetto alcuni dei migliori musicisti jazz contemporanei, tra i quali spicca Marc Ribot. Dopo la pubblicazione di questo album, il suo traguardo più rilevante è stata la vittoria dell’Eurovision Song Contest con la canzone Amar pelos dois, che l’ha vista collaborare con suo fratello Salvador Sobral. È stata la prima volta in cui il Portogallo ha vinto l’Eurovision Song Contest e in cui il pubblico ha scelto un brano dal sapore jazzato come vincitore.

Col suo più recente disco, Rosa (2018), la Sobral sperimenta un raro mélange strumentale fatto di voce, chitarre e tre fiati. Arrangiamenti essenziali per raccontare storie, alcune reali altre un po’ meno.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Silvermood, Pezzi Sparsi, Horseloverfat , Purple People e tanti altri per i 30 anni di Faenza Rock

    • Gratis
    • dal 24 al 25 maggio 2019
    • Piccadilly Club
  • Dj set e musica live, ecco il segreto dell'Area51 Live Show

    • Gratis
    • 24 maggio 2019
    • Piazza Kennedy
  • Sulle note degli anni '70 con le canzoni di Crosby, Stills, Nash & Young

    • 31 maggio 2019
    • Parco delle Cappuccine di Bagnacavallo

I più visti

  • La Darsena pronta a colorarsi con la Color4Fun

    • 7 giugno 2019
    • Darsena
  • I "magnifici fallimenti" di Oliviero Toscani: 50 anni di carriera in oltre cento scatti

    • dal 13 aprile al 30 giugno 2019
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Il mestiere delle arti. Seduzione e bellezza nella contemporaneità

    • dal 16 febbraio al 26 maggio 2019
    • Museo Nazionale di Ravenna
  • Elio racconta il suo “Uaired” al Pavaglione

    • solo domani
    • Gratis
    • 23 maggio 2019
    • Pavaglione
Torna su
RavennaToday è in caricamento