Visita e concerto al Museo con la clavicembalista Sonia Lee

Primo appuntamento della rassegna “Tasti”, il nuovo, breve ciclo di concerti che l'associazione Collegium Musicum Classense di Ravenna, ha destinato da tre anni alla riscoperta di strumenti a tastiera e al loro repertorio.

Il primo incontro sarà domenica 24 marzo, presso il Museo Nazionale di Ravenna; il programma  prevede un concerto della cembalista canadese Sonia Lee, con musiche ispirate ad aspetti dell'umano e del divino nella musica cembalistica. Si spazia dalla composizione scritta da J. S. Bach per la partenza del fratello, alla suite dedicata alle muse da J. C. F Fischer, alla vertiginosa trascrizione di un'aria vocale fatta da G. F. Handel.

Il concerto, che avrà luogo alle 17.30, è preceduto alle ore 16.30 da una visita guidata alla mostra ora in corso al Museo, “Il mestiere delle arti”, interessantissima esibizione di manufatti artistici di incredibile raffinatezza; la visita guidata richiede prenotazione  telefonica al n. 051 847102 ( da lunedì a venerdì ore 10-18). Ingresso al museo, visita guidata e concerto hanno un costo di 7 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • La notte di Patti Smith: la Sacerdotessa del Rock all'Alighieri

    • 4 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Una serata con Manuel Agnelli: il frontman degli Afterhours in concerto all'Alighieri

    • 26 novembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Niccolò Fabi torna in tour e parte da Ravenna

    • 1 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri

I più visti

  • La notte di Patti Smith: la Sacerdotessa del Rock all'Alighieri

    • 4 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Una serata con Manuel Agnelli: il frontman degli Afterhours in concerto all'Alighieri

    • 26 novembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Niccolò Fabi torna in tour e parte da Ravenna

    • 1 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Mosaici di Lego: gli 800mila mattoncini di Riccardo Zangelmi in "Forever young"

    • dal 5 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento