Al teatro Rasi la diciottesima edizione del festival internazionale di cortometraggi Corti Da Sogni – Antonio Ricci

  • Dove
    Teatro Rasi
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 22/03/2017 al 25/03/2017
    vedi programma
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Il festival internazionale di cortometraggi Corti da Sogni Antonio Ricci diventa maggiorenne. Dal 22 al 25 marzo sono in programma quattro ricche giornate di proiezioni, eventi speciali e incontri con registi e attori provenienti dall’Italia e dall’estero. Sul palco del teatro Rasi di Ravenna si andranno a scoprire le cinematografie di tutti i continenti. Come da tradizione, l'ingresso è gratuito (tesseramento in loco per il circolo Sogni 2 euro). Le proiezioni prenderanno il via mercoledì 22 marzo dalle 20.30. Si proseguirà al giovedì, quando le visioni dei corti cominceranno alle 18. Al venerdì le proiezioni saranno dal mattino (dalle 10), aperte al pubblico nell’ambito del laboratorio promosso dal Grr festival. Sempre al venerdì la programmazione riprenderà alle 18 per proseguire per tutta la sera. Il sabato è prevista una giornata di cinema a partire dalle 9.15 con le proiezioni dei corti dedicati al pubblico dei giovani e giovanissimi. Dopo i corti del mattino, si riprenderà alle 16 e dalle 20 ci sarà la serata finale, condotta dal giornalista Alberto Mazzotti, con la proiezione e la premiazione dei cortometraggi vincitori. La serata di premiazioni sarà preceduta da un aperitivo, intorno alle 19.30, in compagnia dei protagonisti del festival presenti a Ravenna.

Il festival è organizzato dal circolo del cinema Sogni e dalla Uicc con il patrocinio e il contributo del ministero per i Beni e le attività culturali, in compartecipazione con il Comune di Ravenna - assessorato alla Cultura e con il prezioso contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. Il circolo Sogni ringrazia Ravenna Teatro per l'ospitalità,  l'amicizia e lo storico supporto logistico e professionale. Ringrazia la sempre più nutrita squadra di volontari e amici che forniscono un contributo fondamentale alla realizzazione della manifestazione. “Il festival compie 18 anni – hanno commentato gli organizzatori -. Si tratta di una tappa significativa che si inserisce in un percorso di crescita sia a livello nazionale che internazionale. Anche quest’anno avremo numerosi ospiti, che ci verranno a trovare da molto lontano, per presentare i loro lavori. L’anno scorso, nell’arco di quattro giornate, Corti da Sogni ha fatto registrare oltre 3.000 presenze in termini di pubblico e la speranza è che anche quest’anno il Festival possa attirare altrettanti appassionati. Per l’edizione 2017 presenteremo una novità rivolta al pubblico dei giovanissimi. Sabato mattina infatti, per la prima volta, verrà proposta una programmazione interamente dedicata agli spettatori più giovani che sempre più numerosi si affacciano al mondo dei cortometraggi grazie anche ai numerosi laboratori condotti dal circolo Sogni nelle scuole primarie e secondarie e anche dell’infanzia”.

Il vicepresidente della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna Sauro Mattarelli ha manifestato il proprio apprezzamento per la manifestazione, sottolineando che ha saputo coinvolgere il mondo della scuola e dare ampia visibilità a una particolare nicchia dell’universo cinemtagorafico. “Il fatto che una manifestazione organizzata esclusivamente da volontari si sia rivelata così longeva e abbia nel tempo saputo conquistarsi un pubblico tanto numeroso e affezionato – ha sottolineato l’assessora alla Cultura Elsa Signorino – dimostra due cose: da una parte che quando ci si impegna con passione e con il desiderio di offrire alla propria città un buon prodotto culturale e di intrattenimento, la risposta del pubblico è pronta; dall’altra che il volontariato non è in antitesi, come talvolta si tende a pensare, con la professionalità. Un altro grande punto di forza di questa manifestazione, che comunque si rivolge a un pubblico molto eterogeneo, è quello di guardare con un occhio particolarmente attento ai giovani, sia coinvolgendo gli studenti delle scuole ravennati, che valorizzando i talenti di giovani registi di tutto il mondo”. Nell'edizione 2017 di Corti da Sogni saranno proposti, in concorso, 69 cortometraggi provenienti da 27 nazioni e selezionati tra le oltre 1.400 opere iscritte al festival. Per la prima volta il festival ospiterà un cortometraggio proveniente dal Kuwait. Dei lavori giunti in selezione, il 31% è rappresentato da opere prime; a testimonianza di ciò vi è anche la giovane età dei partecipanti, il 34% dei registi e delle registe ha un'età compresa tra i 25 e i 34 anni. Le registe rappresentano circa il 30% di tutti gli iscritti al concorso.

Oltre ai corti in concorso, il Festival proporrà alcuni interessanti eventi speciali. La finestra sul cinema d'autore quest’anno è dedicata a Osvaldo Cavandoli, figura di riferimento per il cinema d’animazione italiano e conosciuto al grande pubblico per il personaggio La Linea. Nel corso del festival potremo ammirare i capolavori La Linea © Cava/Quipos realizzati da Cavandoli e nella giornata di apertura, il mercoledì sera, è in programma l’evento speciale “Cavandoli racconta Cavandoli”: conversazione tra Sergio Cavandoli, figlio del creatore de La Linea, ed Eric Rittatore, presidente dell'associazione culturale Cartùn. Sabato pomeriggio proietteremo, alla presenza dell’attore Germano Gentile, il film “Blaxploitalian”, che indaga sulla presenza dei neri nel cinema italiano attraverso lo sguardo di Fred Kuwornu, regista di origini ghanesi nato e cresciuto a Bologna e newyorchese d’adozione. E l’artista e incisore ravennate Giuseppe Maestri, al quale è dedicato uno dei premi del festival, riceverà un ulteriore omaggio grazie alla proiezione del video “The Encounter (L'incontro)” di Luca Maria Baldini. I membri del Circolo Sogni: Roberto Artioli, Federica Bacchilega, Andrea Capucci, Serena Dal Monte, Francesco Della Torre, Luigi Distaso, Giampaolo Fenati, Elisabetta Fusconi, Agostino Galegati, Stefania Luzietti, Federica Montani, Matteo Papi, Rosanna Ricci, Walter Ricci, Davide Vukich.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • Sogni e visioni a Natale: le spettacolari videoproiezioni di "Ravenna in Luce"

    • Gratis
    • dal 18 dicembre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar, San Vitale e Battistero degli Ariani
  • Mosaici di Lego: gli 800mila mattoncini di Riccardo Zangelmi in "Forever young"

    • dal 5 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • A Voltana si illumina l'albero di Natale all'uncinetto sul modello di Trivento

    • solo oggi
    • Gratis
    • 8 dicembre 2019
    • Voltana
  • Sculture di luci, Paolo Cevoli e alberi di Natale: grandi emozioni per l'Immacolata

    • Gratis
    • dal 7 al 8 dicembre 2019
    • Sedi varie: Cervia, Milano Marittima
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento