Specialità della tradizione, spettacoli e giochi popolari alla Sagra del Vino Tipico Romagnolo

Dal 3 al 6 ottobre prende vita la 57^ Sagra del Vino Tipico Romagnolo in piazza Mazzini a Cotignola.

Tutta l’atmosfera di festa del periodo della vendemmia investe la città di Cotignola in questa sagra tradizionale che ci riporta indietro nel tempo.

Le piazze e le vie del centro storico ospitano stand, chioschi, giochi popolari, mostre artistiche e di artigianato. Per le tre serate sono previsti spettacoli musicali, mentre la domenica pomeriggio c’è la grande animazione degli artisti di strada, il mercatino e la mostatura in piazza eseguita alla vecchia maniera dalle ragazze che pigiano i grappoli a piedi nudi.

Fra le specialità da gustare ci sono la polenta, gli orecchioni burro e salvia, i cappelletti al ragù, la grigliata di carne con braciole di castrato, la pancetta di maiale, lo stufato di pecora con patate; bruschette, piadina e pizza fritta. E poi i dolci romagnoli realizzati con mosto d’uva come i “sabadoni” e i “sugali”. Il tutto annaffiato da ottimo vino.

Giovedì 3 ottobre, grande spettacolo di fruste, ballo, folk romagnolo presentato da Le Comete di Romagna. Venerdì 4 ottobre ci scateniamo in pista con i Qluedo, mentre sabato 5 ottobre l’appuntamento, alle 21, è con la musica dal vivo dell’orchestra I Big Band. Il pomeriggio, alle 16, la gimkana per bambini e ragazzi, in collaborazione con la Società ciclistica Cotignolese. A seguire, alle 18.30 a Palazzo Sforza, presentazione del libro Il Moro di Carlo Maria Lomartire, mentre alle 19 alla chiesa Collegiata di Santo Stefano c’è il concerto per organo e archi “Paesaggi Sonori”. Domenica 6 ottobre la giornata inizia alle 10 con la processione della Madonna del Rosario per le vie del centro e a seguire la Messa. In seguito ci sarà il brunch contadino. Nel pomeriggio, alle 14.30 spazio all’animazione per bambini e alle 15 la Banda del Passatore e i Melardot accompagnano le pigiatrici in piazza. Alle 19 alla chiesa del Pio Suffragio, concerto In Canto di Vino della Corale Alea e infine alle 21 la festa si conclude con la grande orchestra La Storia di Romagna. 

A Cotignola nelle giornate di sagra sarà anche possibile visitare alcune mostre. Al chiostro della collegiata Santo Stefano è aperta l’esposizione “Paesaggi Sonori” con le ceramiche di Eleonora Dalmonte e i dipinti di Loris Dirani. A Palazzo Sforza esposizione d’arte “Il muro e la tela” con le opere pittoriche di About Ponny e Alberto Zoli, mentre nel cortile di Palazzo Sforza c’è la mostra di bonsai. La mostra di Giorgio Masotti, Domenico Gentilini e Silvia Tronconi dal titolo “Le immagini, i paesaggi e i fiori” sarà invece protagonista in corso Sforza 27, mentre in via Carducci 7 Marianna Bacchini inaugura la nuova Casastudiolaboratorio di ceramiche. 

Lo stand gastronomico “La Cà di Met”, in piazza Mazzini, ogni sera dalle 19 (domenica anche a mezzogiorno) porterà in tavola primi piatti fatti a mano, carni alla griglia, castrato, piadina e pizza fritta, il tutto accompagnato dal vino che sgorga dalla fontana di Bacco e poi la novità di quest’anno: la porchetta del venerdì. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

I più visti

  • Sogni e visioni a Natale: le spettacolari videoproiezioni di "Ravenna in Luce"

    • Gratis
    • dal 18 dicembre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar, San Vitale e Battistero degli Ariani
  • Mosaici di Lego: gli 800mila mattoncini di Riccardo Zangelmi in "Forever young"

    • dal 5 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 19 gennaio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Sculture di luci, Paolo Cevoli e alberi di Natale: grandi emozioni per l'Immacolata

    • Gratis
    • dal 7 al 8 dicembre 2019
    • Sedi varie: Cervia, Milano Marittima
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento