Dal museo al paesaggio: un trekking fra i murales

Oltre venti muri dipinti, la campagna, il fiume, la Linea gotica, l’isola dell’Albaràz, l’Arena delle balle di paglia, il Canale del mulino: sabato 13 aprile alle 14 a Cotignola si svolge una nuova escursione urbana (ma non troppo) per immergersi in una storia raccontata attraverso i muri dipinti.

Una visita guidata al "museo a cielo aperto" che racconta il paese, i suoi abitanti, e ovviamente gli artisti che hanno contribuito e contribuiscono alla crescita del progetto “Dal museo al paesaggio”.

Il ritrovo è al parcheggio del campo sportivo di via Cenacchio. I murales di Cotignola sono realizzati dagli artisti Gola Hundun, Reve Più, Gonzalo Borondo, Signora K, James Kalinda, Collettivo Fx, Mina Hamada, Zosen Bandido, Martoz, Irene Lasivita, Marina Girardi e Rocco Lombardi.

L’escursione è di circa 5,5 km, per una durata complessiva di tre ore; portare con sé almeno un litro d’acqua; i minorenni sono ammessi se accompagnati. Sono previsti tratti su percorsi non asfaltati, indossare scarpe idonee (da ginnastica o scarponcini). Cani ammessi purché di buona indole e condotti al guinzaglio. Conduce Matteo Mingazzini, guida ambientale escursionistica.

Per partecipare è necessario prenotare chiamando il 349 3523188 entro venerdì 12 aprile. Ulteriori informazioni sull’escursione sono disponibili sulla pagina Facebook “Romagna Sentieri”.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Dal palco di Sanremo a quello del Bronson: Bugo in concerto

    • 7 marzo 2020
    • Bronson
  • La sfida ceramica di Picasso. Un legame di lunga data tra l'artista e Faenza

    • dal 1 novembre 2019 al 12 aprile 2020
    • MIC - Museo Internazionale della Ceramica
  • Musica, mercatini e piatti della tradizione alla Sagra della Seppia

    • dal 17 al 22 marzo 2020
    • centro commerciale di Pinarella
  • Gastronomia, vino, musica e riti antichi con i “Lòm a Merz”

    • 1 marzo 2020
    • Torre di Oriolo dei Fichi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento