Lugo, teatro Rossini: tre appuntamenti per incorniciare il trentennale del restauro

Sabato alla scuola di musica “Giuseppe e Luigi Malerbi” l'architetto Pier Luigi Cervellati ha parlato dei 30 anni di vita del Teatro Rossini, dall’inaugurazione dopo il restauro da lui curato

Sabato alla scuola di musica “Giuseppe e Luigi Malerbi” l'architetto Pier Luigi Cervellati ha parlato dei 30 anni di vita del Teatro Rossini, dall’inaugurazione dopo il restauro da lui curato (3 dicembre 1986). Cervellati si è confrontato con il pubblico e ha potuto ripercorrere le tappe di un restauro “critico” assai lodato a suo tempo e che ha fatto scuola in ambito internazionale.

L’incontro ha segnato un anniversario importante per il luogo di cultura simbolo della città di Lugo, e ha anticipato di poche ore l'inaugurazione ufficiale del nuovo festival barocco “Purtimiro”. Nella serata di sabato è infatti andato in scena al Teatro Rossini il concerto monteverdiano “Notte, storie di amanti e di guerrieri”, protagonista il Concerto italiano diretto da Rinaldo Alessandrini.

Non finisce qua: sempre sabato è stato inoltre inaugurato alla biblioteca “Fabrizio Trisi” di Lugo il percorso espositivo “In scena al Rossini. Opere, artisti e versi tra le carte di Domenico Ghinassi, poeta del teatro”. Il percorso, ad accesso libero, rimarrà installato fino al 21 gennaio 2017 e sarà visitabile durante gli orari di apertura della biblioteca.

“Esattamente 30 anni fa, il 3 dicembre 1986, il Teatro Rossini fu restituito alla città grazie alla scelta coraggiosa dell'Amministrazione comunale di allora, guidata dal sindaco Domenico Randi - ha sottolineato il sindaco Davide Ranalli -. È trascorso tanto tempo e sono cambiate tante cose, ma quello che fu il sogno di quei tempi torna a vivere oggi con l'impegno di una nuova generazione: fare di questo teatro, che è il più antico dell'Emilia Romagna, un punto di riferimento di primo piano per l'opera barocca. Questo obiettivo fu condiviso da Antonio Taglioni, allora direttore artistico del teatro, e dal sindaco Randi. E così, il 3 dicembre 1986, il Rossini restaurato fu inaugurato con l'opera settecentesca 'Il mercato di Malmantile', diretta da Rinaldo Alessandrini, e il 3 dicembre 2016, sempre Rinaldo Alessandrini ha diretto il concerto monteverdiano 'Notte, storie di amanti e di guerrieri', che ha aperto la rassegna 'Purtimiro', dedicata proprio all' opera barocca. Un segno evidente che tra generazioni diverse ci può essere una proficua collaborazione e condivisione di intenti”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • Il Natale arriva in anticipo: acquista un gratta e vinci e incassa una vincita milionaria

  • Spaccata all'Unieuro: suv ariete per abbattere la saracinesca, razzia di pc e smartphone

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

  • Black Friday, gli sconti da non perdere in negozio e online

  • Maltempo senza tregua, fiumi e canali osservati speciali. E sul litorale una domenica critica

Torna su
RavennaToday è in caricamento