Danza, arte e installazioni site specific alla “Settimana del Contemporaneo”

Torna a Faenza la Settimana del Contemporaneo nell’ambito della 14esima Giornata Internazionale dell’arte contemporanea indetta da AMACI.

Un ricco calendario di eventi che propone mostre, incontri, concerti e performance organizzati dal Museo Internazionale delle Ceramiche e dal Museo Carlo Zauli insieme al Comune di Faenza.

Il MIC di Faenza, ha già inaugurato il 12 settembre “Vertigo. Walking on the edge of the tone” la mostra personale di Alessandro Roma, a cura di Irene Biolchini. La mostra, che sarà visitabile fino al 21 ottobre, oltre alle ceramiche espone le grandi stoffe dipinte nell’ultimo anno, dando vita a un allestimento che amplifica la forza cromatica delle ceramiche ed esponendo lo spettatore ad un circuito che passa senza soluzione di continuità dalla pittura, alla scultura, alla ceramica.

Seguendo questa filosofia di continuità tra le arti il 12 ottobre, alle 18, la danzatrice Paola Ponti eseguirà una performance in dialogo con le opere in mostra, frutto di un attento e poetico carteggio avvenuto tra l’artista e la danzatrice.

Il 13 ottobre alle 18, in sala Conferenze al MIC, sarà presentato il catalogo della mostra (prodotto con il prezioso contributo di z2o Sara Zanin Gallery di Roma e la Yamamoto Keiko Rochaix di Londra) ed edito da Silvana Editoriale che si divide in due parti: una parte raccoglie gli scatti dell’installazione site specific al MIC e l’altra le ricerche che Alessandro Roma ha condotto negli ultimi anni. All’interno del catalogo i contributi sono di Irene Biolchini, curatrice della mostra, e di Marina Dacci, che da anni segue il lavoro dell’artista.

Il Museo Carlo Zauli ha inaugurato il 7 ottobre, alle ore 11, la personale di Akio Niisato a cura di Matteo Zauli. Niisato è un raffinatissimo maestro giapponese, apprezzato in ambito internazionale per la straordinaria qualità della propria ricerca formale. La mostra continua fino al 21 ottobre ed è inserita nel calendario dell’Ottobre Giapponese insieme alla personale di Kazugo Uga, che inaugura il 10 ottobre, alle 18, al Salone delle Bandiere (Piazza del popolo 31), a cura del Faenza Art Ceramic Center e alla mostra “Giappone Italia: tracce di uno scambio” allestita alla Galleria Comunale d’arte della Molinella, a cura di Claudia Casali e Masahiro Karasawa. 

Sempre il 10 ottobre alle 21 al Museo Carlo Zauli dopo la presentazione del Corso per Curatori 2018 verrà presentato il volume “Il 20% delle cause provoca l’80% degli effetti”, Maretti Editore. Progetto di Cecilia Tirelli, intervengono Maurizio Mercuri, Guido Molinari e Valeria Carnevali.


Il 13 ottobre Open Day al Museo Carlo Zauli che apre le porte al pubblico con un’apertura straordinaria (ore 10-13/15-19) per presentare l’istallazione “Universo nero” opera di Carlo Zauli sonorizzata da Alessandro Tomarchio con testo di Lorenza Boisi e finissage della mostra “Botanica Garden” a cura di Silvia Cogo, Giovanni Ruggero e Giorgio Francesco Calvi (ore 10-13/15_18).

Infine la “Settimana del Contemporaneo” chiude il 14 ottobre con la visita guidata aperitivo (inclusa nel prezzo del biglietto) a “Ceramics Now, i grandi artisti della ceramica contemporanea” nel suo ultimo giorno di apertura.


 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • La sfida ceramica di Picasso. Un legame di lunga data tra l'artista e Faenza

    • dal 1 novembre 2019 al 12 aprile 2020
    • MIC - Museo Internazionale della Ceramica
  • "Ascoltare Bellezza": l'intervento artistico di Nicola Samorì

    • Gratis
    • dal 21 dicembre 2019 al 21 febbraio 2020
    • Biblioteca Classense

I più visti

  • Una serata a caccia di fantasmi tra i luoghi "infestati" di Romagna

    • 1 febbraio 2020
    • ritrovo a Villa Laderchi (La Rotonda)
  • J-Ax fa tappa a Ravenna: un mini-live per presentare il nuovo album "Reale"

    • solo domani
    • 28 gennaio 2020
    • Centro Commerciale Esp
  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Grandi successi e tante sorprese: Massimo Ranieri torna a incantare Ravenna

    • 11 febbraio 2020
    • Teatro Alighieri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento