Edda presenta in concerto il nuovo disco "Fru fru"

Edda arriva sabato 9 marzo, ore 21.30, al Bronson di Madonna dell'albero con un disco incredibile. “Fru Fru” fa ballare, piangere e ridere. Edda è uno dei cantautori più riconoscibili della scena italiana, refrattario a ogni etichetta e dalla voce inconfondibile, schivo ma anche grande animale da palco: Edda, al secolo Stefano Rampoldi, ex Ritmo Tribale, dopo una lunga pausa di riflessione è tornato sulle scene proponendo un album più bello dell’altro.

Edda nasce artisticamente alla fine degli anni ’80 come cantante dei Ritmo Tribale, storica band seminale nel mondo del rock italiano, con cui ha realizzato cinque dischi e centinaia di concerti. Poi una lunga pausa dalla musica e dalla vita sociale. Una crisi personale, anni difficili, droga, comunità di recupero. Tutto sviscerato nelle canzoni che comporranno il suo primo disco solista.
Nel 2009 esce “Semper Biot”, prodotto da Taketo Gohara, pubblicato da Niegazowana. Un debutto scarno e lancinante, un diario intimo che sa di doloroso miracolo. Numerosi gli ospiti, tra cui Mauro Pagani al violino, e tanti gli ammiratori illustri di questo disco, da Vinicio Capossela a Manuel Agnelli. Osannato dalla critica come uno dei dischi più puri degli ultimi anni. Anche Daria Bignardi l’ha voluto ospite nel suo programma “L’Era Glaciale”, dove il cantautore ha saputo raccontare il suo universo con spiazzante sincerità. Parte un tour lungo un anno, durante il quale Edda ha, tra le altre cose, condiviso più volte il palco con gli Afterhours, duettando con loro il suo brano “Milano”. “Semper Biot” viene candidato al Premio Tenco come “miglior esordio dell’anno”.
Dopo altri tre album di grande successo, nel 2017 Edda pubblica con “Graziosa Utopia” (Woodworm Label), un disco maturo, forte e disperato, denso di suggestioni, spiritualità, provocazioni e amore incondizionato.
Ingresso 12 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Un picnic itinerante in collina per godere dei sapori di stagione

    • 31 maggio 2020
    • Oriolo dei Fichi
  • La storia della Petrolifera in 47 fotografie

    • Gratis
    • dal 24 maggio al 14 giugno 2020
    • Galleria FaroArte di Marina di Ravenna
  • Speciali visite guidate tra castelli ed erbe medicinali

    • dal 31 maggio al 2 giugno 2020
    • Rocca di Riolo e giardino delle Erbe di Casola Valsenio
  • La presentazione del volume "Le epidemie nella storia di Faenza"

    • solo oggi
    • Gratis
    • 28 maggio 2020
    • in diretta Facebook
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento