Favole a teatro: "Il Paese dove non si muore mai"

Giovedì 31 gennaio, ore 17.30, la Strega Elisenda introduce il pubblico del Teatro Rasi nel mondo simbolico delle fiabe, in cui troviamo una bimba in viaggio verso il paese dove non si muore mai. Durante il viaggio la piccola fa diversi divertenti incontri e chiede a tutti se sanno dove si trovi quel posto. Nessuno sembra poterla aiutare, ma lei prosegue il suo viaggio con decisione fino a raggiungere la meta. Sarà infine la stessa Elisenda – che appartiene a un’altra fiaba – a concludere con un canto il racconto, ispirato a quello omonimo contenuto nella raccolta Fiabe italiane di Italo Calvino.

Il Paese dove non si muore mai è un lavoro di narrazione con oggetti, pupazzi e burattini ispirato alla fiaba contenuta nella raccolta Fiabe Italiane di Italo Calvino. Una bimba parte alla ricerca del paese dove non si muore mai. Durante il viaggio fa diversi divertenti incontri e pone a tutti la stessa domanda: "dove si trova il paese...?". Nessuno sembra poterla aiutare e lei prosegue il suo viaggio con decisione. Infine raggiunge la meta e...
All'inizio e alla fine della narrazione Elisenda, piccola strega presente in un'altra fiaba della raccolta di Calvino (che non sveliamo per incuriosire e indurre alla ricerca), ci farà entrare nel mondo simbolico delle fiabe e poi, in un epilogo cantato ci farà ritornare ai nostri affari di tutti i giorni.

Posti limitati. Consigliata la prenotazione.

Prima dello spettacolo, dalle 17 alle 18.30, è aperto AltroBar del Teatro Rasi per merende e aperitivi equi.

Biglietti: 6€ intero, promozione famiglia (2 adulti + 2 bambini) 20€. Carnet compleanno e gruppi organizzati, 10 ingressi 50€, 16 ingressi 72€, 20 ingressi 80€.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Pesce d'aprile", Cesare Bocci e Tiziana Foschi in scena per beneficenza

    • 7 febbraio 2020
    • Teatro Rasi
  • Tra chitarra e racconti, Ruggero de I Timidi torna alle origini

    • 30 gennaio 2020
    • Teatro Walter Chiari
  • Valter Malosti propone il suo Moliére, un misantropo del tutto inedito

    • 28 gennaio 2020
    • Teatro Goldoni

I più visti

  • Dolci sapori della tradizione alla sagra del Sabadone

    • Gratis
    • dal 18 al 26 gennaio 2020
    • piazza Matteotti
  • Una serata a caccia di fantasmi tra i luoghi "infestati" di Romagna

    • 1 febbraio 2020
    • ritrovo a Villa Laderchi (La Rotonda)
  • J-Ax fa tappa a Ravenna: un mini-live per presentare il nuovo album "Reale"

    • 28 gennaio 2020
    • Centro Commerciale Esp
  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento