Baldini e Bellosi raccontano gialli e misteri di Romagna

Giovedì 25 maggio, alle 21, Eraldo Baldini e Giuseppe Bellosi presentano nel centro culturale “Il Granaio” di Fusignano il libro Misteri e curiosità della Bassa Romagna. L’opera, edita dalla Società editrice Il Pontevecchio, è un viaggio nella Bassa Romagna tra eventi, personaggi, tradizioni e singolarità che maggiormente l'hanno caratterizzata.

Si tratta di venti capitoli che ripercorrono la storia della Romagna Estense dal V secolo a oggi: un territorio con forte unità politica, economica e culturale, ma con profonde differenze fonetiche e lessicali.

Per informazioni: tel. 0545 955653. L’iniziativa è in collaborazione con libreria Alfabeta e Auser.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Il voto delle donne e la vittoria della Repubblica: si ripercorre la storia del 2 giugno

    • Gratis
    • dal 30 maggio al 3 giugno 2020
    • pagina Facebook dell'Istituto storico di Ravenna
  • Aperitivi letterari, Carlo Bertocchi presenta il suo romanzo d'esordio

    • solo oggi
    • Gratis
    • 3 giugno 2020
    • pagina Facebook della biblioteca comunale “Fabrizio Trisi”

I più visti

  • La storia della Petrolifera in 47 fotografie

    • Gratis
    • dal 24 maggio al 14 giugno 2020
    • Galleria FaroArte di Marina di Ravenna
  • Il voto delle donne e la vittoria della Repubblica: si ripercorre la storia del 2 giugno

    • Gratis
    • dal 30 maggio al 3 giugno 2020
    • pagina Facebook dell'Istituto storico di Ravenna
  • “Artiglieri d’Italia e di Ravenna”: in vetrina divise e cimeli militari

    • Gratis
    • dal 29 maggio al 9 giugno 2020
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Festa della Repubblica: una mostra ispirata al primo articolo della Costituzione

    • Gratis
    • dal 2 al 15 giugno 2020
    • Sala Rubicone del Magazzino del Sale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento