"La città ideale": a Faenza la mostra di Silvia Chiarini e Marco Samorè

Dal 18 al 31 dicembre la Galleria comunale d’Arte di Faenza (Voltone della Molinella, 4/6) ospiterà la mostra "La Città Ideale", un progetto espositivo di Silvia Chiarini e Marco Samorè, con un testo in catalogo dell’architetto Paolo Rava. La mostra è concepita dagli artisti come una zona di relazione in cui far interagire la loro diversa percezione della città contemporanea, intesa come insieme di immagini, suoni, odori e memorie.

La pittura di Silvia Chiarini genera paesaggi liquidi in cui si addensano figure evanescenti e prelievi pop, luoghi sottili che entrano in risonanza con i territori incerti edificati da Marco Samorè, impegnato a organizzare uno spazio che non è solo fisico ma anche mentale.
La città ideale altro non è che la sommatoria di queste differenti visioni sull’ambiente costruito, in cui convivono elementi contraddittori e dove mondi visibili e mondi immaginati trovano pari dignità.

Silvia Chiarini, nata a Faenza nel 1978, si è diplomata all'Accademia di Belle Arti di Bologna nel 2003 e da allora ha partecipato a numerose mostre collettive e personali in Italia e all'estero, tra le quali si segnalano “Galerie 1990-2000” di Parigi, Gamud di Udine, Palazzo della promotrice delle Belle Arti di Torino, Museo Carlo Zauli di Faenza, Galleria Cannaviello di Milano, Galleria Civica di Arte Contemporanea di Trento, Galleria 91mq di Berlino e Villa Necchi-Campigli di Milano. Tra i premi vinti si ricordano “Premio Guercino”, Bologna, “Premio Arte in Contemporanea”, Modena, e Premio “Amici della G.A.M.” di Bologna. Attualmente vive e lavora a Faenza. (http://silviachiarini.blogspot.it/).

Marco Samorè è nato a Faenza nel 1964, dove vive e lavora. Ha iniziato l’attività espositiva alla fine degli anni ottanta, dopo essersi diplomato all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Ha esposto in Italia e all’estero, in gallerie private e spazi pubblici, tra i quali ricordiamo: Palazzo delle Papesse di Siena, Galleria d’Arte Moderna di Bologna, Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia, P.A.C. di Milano, Atelier des Artistes di Marsiglia (Francia). Ha inoltre partecipato alla Biennale Giovani a Valencia (Spagna), alla Biennale di Rijeka (Croazia), alla XIII Quadriennale di Roma e nel 2001 alla Biennale/OFF di Venezia. Nel 2010 ha fondato a Faenza Tesco, spazio progettuale multidirezionale dedicato alla cultura contemporanea. (http://tesco-faenza.blogspot.it/).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Mosaici di Lego: gli 800mila mattoncini di Riccardo Zangelmi in "Forever young"

    • dal 5 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 19 gennaio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Genio e ricerca: in mostra i mosaici di Chuck Close

    • dal 5 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna

I più visti

  • Costine, cotechino, porchetta e ragù alla Sagra de pörc

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 16 al 18 novembre 2019
    • parco Pertini
  • La notte di Patti Smith: la Sacerdotessa del Rock all'Alighieri

    • 4 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Una serata con Manuel Agnelli: il frontman degli Afterhours in concerto all'Alighieri

    • 26 novembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Niccolò Fabi torna in tour e parte da Ravenna

    • 1 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento