Il grande pianista Michel Dalberto in concerto

  • Dove
    Teatro Masini
    Indirizzo non disponibile
    Faenza
  • Quando
    Dal 11/11/2019 al 11/11/2019
    21.00
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Lunedì 11 novembre, alle ore 21.00, presso il Teatro Masini a Faenza, prosegue l’VIII edizione di ERF&Teatro Masini Musica con Michel Dalberto, uno dei più grandi interpreti mondiali del pianoforte, alle prese con un programma che spazia tra Schumann, Ravel e Beethoven.

Michel Dalberto, nato nel 1955 a Parigi, francese di origini piemontesi, è stato definito da Le Monde “uno dei più grandi interpreti che la Francia ci ha donato dopo Alfred Cortot”. Affermatosi sulla scena internazionale fin dal 1975, vincendo il Primo Premio ai concorsi Clara Haskil e Mozart, è l’unico pianista vivente ad aver inciso tutta l’opera di Schubert, della quale è uno degli interpreti più apprezzati – così come delle opere di Mozart, di cui ha eseguito tutti i concerti per pianoforte. Dotato di grande eclettismo e viva curiosità, come dimostrano le sue passioni per gastronomia, sci e immersioni subacquee, Dalberto è un interprete apprezzato e riconosciuto in tutto il mondo: si è esibito con prestigiose orchestre e direttori, quali Erich Leinsdorf (Orchestre de Paris), Wolfgang Sawallisch (Orchestre de la Suisse Romande), Charles Dutoit (Orchestra National de France), Sir Colin Davis (Orchestra del Concertegebouw),Yuri Temirkanov (Orchestra di S.Cecilia), Daniele Gatti. In Italia si è esibito per le più famose società musicali, quali S. Cecilia, Maggio Musicale di Firenze, Teatro La Fenice, Teatro Comunale di Bologna, Teatro San Carlo e Orchestra della RAI di Torino.

Camerista assai richiesto, Dalberto ha anche inciso una vasta discografia, ottenuto i più alti riconoscimenti, come il Grand Prix du Disque e il Grand Prix de l‘Académie Charles-Cros. Professore al Conservatorio di Parigi dal 2011, Dalberto tiene masterclass in Germania, Inghilterra, Giappone, Corea, Cina, Stati Uniti e nel 1996 è stato nominato dal Governo Francese Cavaliere de l’Ordre National du Mérite.

A Faenza porta, tra gli altri, brani alcuni dei Miroirs di Ravel e l’Appassionata di Beethoven, amalgamando con il proprio stile le avanguardie francesi con uno dei grandi classici del pianoforte.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • La notte di Patti Smith: la Sacerdotessa del Rock all'Alighieri

    • 4 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Una serata con Manuel Agnelli: il frontman degli Afterhours in concerto all'Alighieri

    • 26 novembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Niccolò Fabi torna in tour e parte da Ravenna

    • 1 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri

I più visti

  • La notte di Patti Smith: la Sacerdotessa del Rock all'Alighieri

    • 4 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Una serata con Manuel Agnelli: il frontman degli Afterhours in concerto all'Alighieri

    • 26 novembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Niccolò Fabi torna in tour e parte da Ravenna

    • 1 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Mosaici di Lego: gli 800mila mattoncini di Riccardo Zangelmi in "Forever young"

    • dal 5 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento