"Il premio", idee per salvare un mondo che non vuole essere salvato

Venerdì 25 gennaio, ore 21.30, la Compagnia Teatro delle Forchette porta in scena al Cisim di Lido Adriano lo spettacolo "Il premio", liberamente tratto dall'omonimo romanzo di Andrea Giunchi, per la regia di Andrea Bedei.

10 maggio 2039. In una realtà distopica non troppo lontana, Joshua Reed, filantropo londinese ormai da tempo divenuto uomo più ricco del suo tempo, scopre che entro un anno l’umanità cadrà in rovina.
Nel suo “Rapporto Cassandra”, mette nero su bianco con dati e grafici, che guerre, migrazioni, crisi alimentari e cambiamenti climatici ci metteranno tutti in ginocchio, senza la possibilità di risollevarci se non dopo molti decenni. Il rapporto viene ignorato.
Joshua indice quindi il Premio Fenice: il suo patrimonio verrà donato all’idea in grado di salvare l’umanità. Quale idea può risolvere tutti i problemi? È possibile salvare un mondo che non vuole essere salvato?

Ingresso riservato ai soci AICS 2018/2019
La quota associativa per iscriversi all’associazione Il Lato Oscuro della Costa affiliata con AICS 2018/2019 è di € 5 e dà il diritto di partecipare alle attività dell’associazione stessa.

È possibile fare domanda di iscrizione a socio compilando il form online sul sito ccisim.it

Contributo soci per la serata a partire da € 8,00

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • La notte di Patti Smith: la Sacerdotessa del Rock all'Alighieri

    • 4 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Una serata con Manuel Agnelli: il frontman degli Afterhours in concerto all'Alighieri

    • 26 novembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Niccolò Fabi torna in tour e parte da Ravenna

    • 1 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Mosaici di Lego: gli 800mila mattoncini di Riccardo Zangelmi in "Forever young"

    • dal 5 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento