Letture Classensi con Sonia Gentili nella Sala dantesca

  • Dove
    Biblioteca Classense
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 28/10/2017 al 28/10/2017
    17,30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Le Letture Classensi, che per l’edizione 2017 guardano alla natura del testo della Commedia interrogandone gli aspetti formali e storici, entrano nel vivo con un’ospite di grande caratura, non solo per il rigoroso e acutissimo lavoro sul Poema, ma soprattutto per la conoscenza minuziosa delle fonti dantesche, dai testi biblici a quelli classici. Ospite, sabato nella Sala dantesca, sarà Sonia Gentili, che è anche un’affermata poetessa, vincitrice di prestigiosi premi per raccolte nutrite di una cultura rara e immaginosa in cui grande respiro ha la cultura biblica, classica e segnatamente aristotelica.

Dante ci porta nella materia viva dell’Universo attraverso una originale rielaborazione di Aristotele, attraverso la poliedrica rilettura medievale in cui la confluenza di prospettive differenti, a partire da quella biblica e cristiana, genera la premessa del nostro essere oggi. Certamente Dante è affascinato dalla grandezza della filosofia classica, che lui poteva studiare grazie alla grande tradizione di trasmissione monastica e universitaria, ma la sua opera denota una notevole “consanguineità” con il testo biblico. Le antiche scritture di Israele, le correnti contemporanee di una nuova visione di Chiesa, così come la tradizione dei predicatori e le glosse degli esegeti, confluiscono in una sintesi originale per contenuto e per metodo, una vera e propria alba di modernità che ancora ci coinvolge. La filigrana aristotelica permette, lungo il viaggio oltremondano, di conferire uno statuto di eternità a quell’amore cantato fin dagli anni giovanili, per il quale è stata plasmata una lingua nuova, perché mai vista era la materia da trattare in cui l’«amor che move», di derivazione aristotelica, si riveste della misericordia cristiana attraverso un procedimento di incarnazione rivelato nella plasticità delle relazioni figurali.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "L'educazione è cosa di cuore", un incontro con Mariapia Veladiano

    • Gratis
    • 31 gennaio 2020
    • Salone Don Bosco
  • L'Inspirational Talk sul lavoro e formazione con Francesco Matteucci

    • solo oggi
    • Gratis
    • 27 gennaio 2020
    • coLABoRA
  • Veronica Pivetti in città per presentare il romanzo "Per sole donne"

    • Gratis
    • 1 febbraio 2020
    • Mercato Coperto

I più visti

  • Una serata a caccia di fantasmi tra i luoghi "infestati" di Romagna

    • 1 febbraio 2020
    • ritrovo a Villa Laderchi (La Rotonda)
  • J-Ax fa tappa a Ravenna: un mini-live per presentare il nuovo album "Reale"

    • solo domani
    • 28 gennaio 2020
    • Centro Commerciale Esp
  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 2 febbraio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Grandi successi e tante sorprese: Massimo Ranieri torna a incantare Ravenna

    • 11 febbraio 2020
    • Teatro Alighieri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento