← Tutte le location

Location

Istituzione Biblioteca Classense

L'Istituzione Bilblioteca Classense è stata costituita dal Comune di Ravenna per la gestione della Biblioteca Classense, dell'Archivio Storico Comunale, dell'Emeroteca - Multimediateca di Casa Farini, del Museo del Risorgimento e delle biblioteche comunali di qualsiasi tipologia e titolarità che entreranno a far parte del Sistema Bibliotecario Urbano del territorio comunale di Ravenna.

Tra i fondi più antichi si annoverano codici manoscritti, incunaboli, edizioni a stampa di pregio, autografi, manoscritti musicali, ricchissimi carteggi, raccolte di grafica quali disegni, xilografie, incisioni su rame, litografie. Numerosi i fondi speciali, di grande ricchezza e varietà documentaria. Nel corso degli ultimi due secoli, ai fondi monastici delle abbazie si sono aggiunte le donazioni di importanti biblioteche private, come quella dell'architetto Camillo Morigia (1743-1795) e dello storico dell'arte Corrado Ricci (1858-1934), e le acquisizioni di intere collezioni come quella formata dalla famiglia Spreti, ricca di manoscritti e di documenti indispensabili alla conoscenza e alla ricerca della storia e della cultura di Ravenna, e la Raccolta Dantesca, formata dal grande bibliofilo - editore Leo Olschki, la più completa collezione di prime e rare edizioni dedicata all'opera di Dante Alighieri. 

Oggi, anche in virtù di una politica delle acquisizioni costante nel tempo, la Classense è divenuta una biblioteca storica di cultura generale, dotata di un patrimonio librario antico, moderno e contemporaneo tra i più importanti d'Italia, con spazi dedicati a mostre e incontri culturali.
Un grandioso progetto di restauro architettonico è in atto, con l'obiettivo di recuperare a biblioteca tutti gli spazi dell'antico complesso abbaziale, per una superficie utile di 28.000 mq.

La sede principale, dove si tengono anche mostre ed eventi si trova in Via Baccarini, 3.
Per informazioni: www.classense.ra.it
 

Eventi in programma

  • Non ci sono eventi

Eventi conclusi

  • Stefano Carrai sulle "amate defunte" da Euridice a Beatrice

    • Gratis
  • Rileggere “Stilo” alla Classense: donazione e presentazione della rivista

    • Gratis
  • Una cronaca d'epoca alla Biblioteca Classense

  • Una notte in abbazia: le suggestioni della Classense

    • Gratis
  • Lorenzo Gigante alla Classense

    • Gratis
  • "Donne al potere" alla Classense

    • Gratis
  • Andrea Battistini su “Luigi Russo, Benedetto Croce e il ‘simbolo laico’ di «Belfagor»” alla Classense

    • Gratis
  • Il "filo rosso della memoria" tra Ravenna e la Sicilia: una mostra ricorda Peppino Impastato

    • Gratis
  • Islam e Occidente al tempo dell'Isis: se ne parla alla Classense

    • Gratis
  • Cristiano Cavina torna alla Classense con il suo “Pinna morsicata”

    • Gratis
  • "I ragazzi delle scuole raccontano": arriva alla Classense il libro scritto dagli studenti

    • Gratis

Vuoi essere aggiornato sulla programmazione di questa location?

Attiva Notifiche

Torna su
RavennaToday è in caricamento