Macola e Vibronda e specialità gastronomiche nella sera di Ferragosto

  • Dove
    Torre di Oriolo
    Indirizzo non disponibile
    Faenza
  • Quando
    Dal 14/08/2019 al 14/08/2019
    dalle 20
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Tema
    Ferragosto

Una miscela di suoni proveniente da ogni angolo del mondo è protagonista a “Oriolo di Sera” mercoledì 14 agosto. Ospiti della vigili di Ferragosto nel parco di Oriolo dei Fichi ai piedi dell’antica torre medievale, sono i Macola e Vibronda, che nel nuovo cd raccontano storie vere, inventate e forse accadute spaziando tra italiano, dialetto romagnolo e altri idiomi.

Dalle ore 20 alle 24, infatti, c'è la possibilità di cenare con piatti e golosità artigianali. Come sempre sarà possibile partecipare a visite guidate al castello al chiaro di luna e far divertire i più piccoli grazie alle animazioni di Tata Fata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Laura Pausini racconta ai fan il segreto della sua voce portentosa

    • solo domani
    • Gratis
    • 13 ottobre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Letture e riflessioni sulla Costituzione con Ivano Marescotti e il trio Bella Ciao

    • 16 ottobre 2019
    • Fraternità San Damiano
  • Margherita Barbieri presenta "La Bestia di Salvini"

    • solo oggi
    • Gratis
    • 12 ottobre 2019
    • Circolo Ravennate e dei Forestieri

I più visti

  • Tutto il sapore della tradizione alla Sagra del Passatello

    • Gratis
    • dal 10 al 20 ottobre 2019
    • Savio
  • Calici di vino e buon cibo. Tutto pronto per “GiovinBacco in Piazza”

    • dal 25 al 27 ottobre 2019
    • centro storico
  • Laura Pausini racconta ai fan il segreto della sua voce portentosa

    • solo domani
    • Gratis
    • 13 ottobre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Giornate Fai d’Autunno: tra mura, musei e concerti per scoprire il borgo di Bagnara

    • oggi e domani
    • dal 12 al 13 ottobre 2019
    • Bagnara di Romagna
Torna su
RavennaToday è in caricamento