Una visita fra massoneria e fantasmi

Questo non è un "Ghost Tour". Questa è una visita guidata a una villa massonica con narrazioni di storie di fantasmi. Venerdì 28 febbraio, alle 20, ci si ritrova a Villa La Rotonda (Laderchi) a Faenza, un importante edificio di rilevanza massonica storicamente accertata che, secondo alcuni, sarebbe abitata da una coppia di spiriti.

Fantasmi. Fenomeni più o meno noti; con questa parola ci si riferisce spesso agli spiriti dei trapassati. Diverse persone testimoniano di avere visto fantasmi o di averli ascoltati. Altri ne danno spiegazioni pseudoscientifiche. Da Plinio il giovane ad oggi molte sono le testimonianze sulla presenza dei fantasmi e la Romagna non è solo solatìa come la definiva Giovanni Pascoli dal momento che racchiude molti segreti “oscuri”.

Ma a Villa Laderchi si aggiungono altre suggestioni: in questa villa, infatti, si tenevano segrete riunioni massoniche nelle stanze affrescate e dall'enigmatica architettura.
Dopo una visita all'interno dell'edificio, con la descrizione dei particolari ambienti, si fa sosta negli ampi giardini per ascoltare racconti e storie di folklore su fantasmi nella storia e su quelli romagnoli e faentini in particolare.

Facoltativo (ma consigliato): per chi fosse interessato, al termine dell'evento, si raggiunge con mezzi propri il parcheggio del cimitero monumentale in via Firenze, da qui a piedi, si percorre un breve tratto raggiungendo “l'Orto della Ghilana” e villa annessa, osservabili dall'esterno.

Costo: euro 12,00 a persona (comprende visita guidata alla villa e narrazioni di leggende e folklore sia all’interno che all’esterno)
Iscrizione obbligatoria (fornire Nome, Cognome, n° di persone e un cellulare con whatsapp)
Whatsapp Stefano 329 2015682 (No SMS, no chiamate).
Adatto da 14 anni in su (fino a 17 anni 6,00 euro)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • La sfida ceramica di Picasso. Un legame di lunga data tra l'artista e Faenza

    • dal 1 novembre 2019 al 12 aprile 2020
    • MIC - Museo Internazionale della Ceramica
  • Bugo arriva in concerto a Ravenna

    • 24 aprile 2020
    • Bronson di Madonna dell'Albero
  • L'Archivio storico apre la mostra '1945: finalmente liberi!' sui social

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 16 marzo al 9 aprile 2020
    • Archivio storico
  • “Gente di Mare”, un racconto fotografico sulla vita dei marinai e sulle imbarcazioni

    • dal 7 marzo al 13 aprile 2020
    • MUSA, museo del sale di Cervia
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento