Micol Osti racconta il suo libro "I disertori"

Mercoledì 26 giugno alle 21 ultimo appuntamento di “Pagine e note”, la rassegna ospitata dal giardino della biblioteca “Pino Orioli” di Alfonsine, in piazza Resistenza.

Nel corso della serata La direttrice del Museo della battaglia del Senio Antonietta Di Carluccio conversa con Micol Osti, autrice del libro I disertori. In bocca al lupo (Bookabook), mentre Emanuela Susca si occupa del momento musicale al flauto.

Nel libro, Peter e Atlas combattono giovanissimi in trincee opposte, ma condividono il desiderio di tornare a imbracciare i loro strumenti musicali invece dei fucili. Il tedesco e l’inglese colgono perciò al volo l’occasione che il destino presenta loro per oltrepassare le frontiere e iniziare una nuova vita nella frizzante New York degli anni Venti, come acclamato duo di musicisti nel locale del più potente boss italoamericano della città. Ma quella scintillante vita notturna che scorre tra fiumi di alcol proibito e passi di charleston è macchiata di segreti, bugie e sangue che coinvolgono anche i due ormai inseparabili amici, mettendo a rischio la loro fiducia reciproca e costringendoli di nuovo a decidere da che parte stare. 

Micol Osti, nata a Ferrara nel 1999 e di origini italodanesi, attualmente frequenta il corso di laurea in Lingue e Letterature Moderne. Ha sperimentato il disegno e il cinema (vincendo in gruppo con un cortometraggio un piccolo premio internazionale, Jugendpreis 2016). Il suo romanzo d’esordio, I disertori, affronta attraverso problematiche della Grande Guerra e degli anni Venti il tema che più l’appassiona, l’indagine sulla natura umana. 
L’appuntamento è a cura del Museo della Battaglia del Senio.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Una serata naturista con sauna, bagno turco e docce emozionali

    • 15 dicembre 2019
    • centro Driadi
  • Ospiti, incontri ed escape room per ricordare la caduta del Muro di Berlino

    • Gratis
    • dal 11 al 14 dicembre 2019
    • sedi varie - vedi programma
  • Michele Bovi presenta "Ladri di Canzoni - 200 anni di liti musical-giudiziarie"

    • Gratis
    • 14 dicembre 2019
    • The Ale House blues club

I più visti

  • Sogni e visioni a Natale: le spettacolari videoproiezioni di "Ravenna in Luce"

    • Gratis
    • dal 18 dicembre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar, San Vitale e Battistero degli Ariani
  • Mosaici di Lego: gli 800mila mattoncini di Riccardo Zangelmi in "Forever young"

    • dal 5 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 19 gennaio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Sculture di luci, Paolo Cevoli e alberi di Natale: grandi emozioni per l'Immacolata

    • Gratis
    • dal 7 al 8 dicembre 2019
    • Sedi varie: Cervia, Milano Marittima
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento